il network

Lunedì 18 Gennaio 2021

Altre notizie da questa sezione


LA MORTE DI MARADONA

VIDEO Ciao Pibe: il calcio ha perso la stella più luminosa

BUENOS AIRES (25 novembre 2020) - Addio a Diego Armando Maradona. Il 'più grande di semprè, come lo piange Napoli, è deceduto per una crisi cardiorespiratoria nella sua casa di Tigres, periferia di Buenos Aires. Era stato da poco dimesso da una clinica dopo un’operazione al cervello. 'È successo l’inevitabilè, ha scritto il Clarin. Campione dai colpi irripetibili ma anche uomo fragile, Maradona è stato ricordato in tutto il mondo. 'Un giorno, spero, giocheremo insieme a calcio in cielò, ha detto Pelè. 'E' il nostro passato che se ne và, ha commentato Platini. Lutto nazionale di tre giorni in Argentina. L’Inghilterra rende onore a colui che fu considerato un vero nemico sportivo. Ai Mondiali del 1986 segnò un gol con la 'mano de Dios', in una partita vissuta come una rivincita della guerra della Falkland-Malvinas. Napoli sotto shock. La città commossa è scesa in piazza per ricordarlo.

25 Novembre 2020