il network

Giovedì 28 Maggio 2020

Altre notizie da questa sezione


CALCIO SERIE B

VIDEO Il dg Armenia: la Cremonese non ci sta

Respinte le polemiche sulla foto di mister Rastelli che saluta gli arbitri sorridendo

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Febbraio 2020

Commenti all'articolo

  • Mino

    2020/02/13 - 04:40

    Dopo la "sconcertante prestazione" dei grigiorossi a La Spezia, come riportato da una testata d'informazione locale, la "sconcertante dichiarazione" del DS Armenia, " L'ALLENATORE HA LE IDEE CHIARE SUL FUTURO DELLA SQUADRA E DA OGGI PARTE UNA SETTIMANA DOVE L'ALLENATORE AVRA' LE IDEE MOLTO PIU' CHIARE RISPETTO AL PASSATO". Che cosa vuol dire? Che senso ha una dichiarazione del genere? Le "idee chiare di Rastelli", che ha inanellato risultati negativi dopo il suo ritorno sulla panchina grigiorossa, saranno piu' brillanti di quanto non lo siano state fino ad oggi? Un discutibile gioco di parole per dare una tirata d'orecchie all'allenatore? Ce lo spieghi, grazie. In mrito al suo giudizio sul Cavalier Arvedi, 'E' NORMALE CHE IN QUESTO MOMENTO LA PROPRIETA' SIA SCONTENTA E MAGARI ABBIA "MOMENTI DI SMARRIMENTO". Spero si renda conto che affermare che il Cav. "non sappia dove andare e cosa fare" (smarrimento) e' poco rispettoso e negazionista delle Sue capacita' cognitive e imprenditoriali.

    Rispondi

  • Mino

    2020/02/12 - 16:39

    Signor Armenia, lei non ci sta a che cosa? Ad una foto che puo' avere piu' di un'interpretazione? O lei non ci sta ad accettare la reale situazione della Cremo'? E non mi riferisco solo alle prestazioni negative dei giocatori, ma alla discutibile gestione della societa', dai dirigenti agli allenatori, agli acquisti e alle cessioni di giocatori. che hanno portato la squadra a lottare per la salvezza. Lei non ci sta a che cosa? A non ammettere il fallimento di una stagione iniziata con l'obiettivo di lottare per la promozione e che oggi si ritrova a dover lottare per non retrocedere? La dirigenza societaria ha dimostrato piu' di una criticita', di conseguenza i giocatori hanno dimostrato un'inferiorita' tecnica e fisica ad affrontare un campionato "fisico" come quello di B. In conclusione le ricordo che, come i monumenti sono lo specchio e l'anima di una citta', cosi' le Societa' e le imprese sono lo specchio e l'anima dei risultati ottenuti. Le squadre di B di alta classifica "docet"!

    Rispondi