Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LIVE IL 4 SETTEMBRE

Francesca Michielin a Cremona: "La Back to School è una band pazzesca!"

La coach del progetto musicale dirige la prova generale in vista del concerto gratuito in piazza del Comune

Riccardo Maruti

Email:

rmaruti@laprovinciacr.it

25 Agosto 2021 - 16:24

CREMONA - «Cinema!», esplode Gaia, 16 anni, dietro le pelli della batteria, mentre spinge la punta del piede destro sul pedale dalla grancassa per invitare al battimani. Ed è davvero tutta un cinema la versione firmata Back to School Band del tormentone estivo di Samuel e Francesca Michielin, smontato e ricostruito con piglio discofunk per diventare il pezzo di chiusura del concerto che l’ensemble giovanile porterà in scena in piazza del Comune sabato 4 settembre alle 21.30. Quella sera sotto i riflettori, al fianco dei ragazzi del progetto curato e promosso da Comune di Cremona e Teatro Ponchielli, ci sarà proprio Michielin, vincitrice dell’edizione 2011 di X Factor e per due volte seconda classificata al Festival di Sanremo, nel 2021 in coppia con Fedez.


I giovanissimi del complesso studentesco cremonese, raccolti sul palco del teatro Monteverdi, stanno aspettando proprio lei: è il giorno dell’incontro — quasi una prova generale — con l’ispiratrice e coach del collettivo musicale. Praticamente una «Michielin tribute band»: la scaletta su cui i talentini di Back to School sono al lavoro da settimane è, infatti, un distillato della carriera già prolifica della cantante di Bassano del Grappa. Che si presenta con un’ora di ritardo, ma si fa perdonare con un sorriso dolce. Ad accoglierla ci sono il sovrintendente del Ponchielli, Andrea Cigni, gli assessori alla Cultura, Luca Burgazzi, e alle Politiche educative, Maura Ruggeri, insieme al responsabile del progetto Back to School, Marco Allegri. Intanto tra la regia audio, i cavi degli amplificatori e il bordo-palco si muovono i tutor del gruppo: il chitarrista Mattia Tedesco, la cantante Giulia Dagani, il bassista Antonio Galli e il batterista Marco Carnesella sono gli artefici occulti dello speciale concerto, chiocce da backstage un po’ produttori artistici e un po’ arrangiatori e persino motivatori.


Francesca si siede in platea e inchioda gli occhi al palcoscenico. Sulla melodia di Leoni tiene il rimo oscillando la testa e tamburellando le All Star sul pavimento. E quando la musica finisce, scoppia in un applauso: «Ragazzi, è bellissima!». Poi si alza e schiocca le dita per dettare il tempo: «Così è meglio, più chill... Ecco, fatela respirare». Raggiunge i musicisti on stage e dispensa consigli: «Voi cantanti potete tirare un po’ indietro, come se foste dei saxofoni». Si passa a Magnifico, successo del 2014 interpretato in coppia con Fedez: la rilettura degli studenti cremonesi è una colata lavica che sprigiona vapori post rock. Francesca sgrana gli occhi e esclama: «È più bella dell’originale!». Una dopo l’altra la Back to School Band esegue le rivisitazioni — sospese tra i furori punk e le fitte di malinconia che solo l’adolescenza sa esprimere — di Cattive stelle, Vulcano, Nessun grado di separazione, Io non abito al mare, Chiamami per nome e altre ancora. La cantante in veste di docente ha sempre qualche buon suggerimento da offrire: «Nello special potete costruire un climax per introdurre il ritornello» e ancora «Vi lancio una challenge per rendere le armonizzazioni ancora più emozionanti». Francesca non risparmia i complimenti: «L’hai cantata meglio di come saprei fare io», dice a una delle cantanti. Poi si rivolge alla giovane bassista (che completa una sezione ritmica tutta al femminile) con aria soddisfatta: «Super groove, brava!». Ora sarà la sua voce a completare la trama dell’inedito auto-tributo in piazza del Comune. L’ingresso al concerto è gratuito: clicca qui per prenotare un posto a sedere.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400