Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

FIERE ZOOTECNICHE

Frisona italiana, ecco il nuovo ente selezionatore Fris.ital.i.

La presidente Quaini: "Pronti alla sfida della genetica per migliorare l'allevamento"

Riccardo Maruti

Email:

rmaruti@laprovinciacr.it

28 Novembre 2021 - 12:25

CREMONA - Un'associazione "indipendente" che "nasce nel nome della libertà" ed è espressione di "trasparenza, integrità, imprenditorialità, innovazione e passione": sono parole cariche di orgoglio quelle pronunciate da Elisabetta Quaini durante la presentazione ufficiale di Fris.ital.i., il nuovo ente selezionatore secondo libro genealogico della frisona italiana. "Fris.ital.i. è stata fortemente voluta da un gruppo numeroso di allevatori orientati al futuro - ha spiegato la presidente Quaini - ed è proprio il progresso ciò che vogliamo intercettare, recuperando il tempo perduto e sfruttando tutte le innovazioni e le tecnologie a disposizione degli allevatori. Siamo tanti e siamo molto felici della nuova sfida che affronteremo nei prossimi mesi in sinergia con altre associazioni nell'interesse degli allevatori del nostro settore. È il momento di abbracciare la genomica anche in Italia, che si sta dimostrando uno strumento dalle potenzialità straordinarie: non dobbiamo avere paura del futuro e sono certa che sapremo cogliere le migliori opportunità per le nostre imprese".

Dopo la presentazione della presidente Quaini e del vice presidente Fabio Curto (anche coordinatore del Tavolo Confagricoltura sulla riproduzione animale) si è svolta una tavola rotonda con gli allevatori Giovanni CerriRaffaele Di Ciommo. All'incontro hanno partecipato anche il direttore generale di CremonaFiere Massimo De Bellis e Giovanni De Luca di Allevatori Top.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400