Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA: IL VIDEO

Arriva il Calendario 2022 "e in ogni famiglia c'è un Carabiniere"

Nicola Arrigoni

Email:

narrigoni@laprovinciacr.it

16 Novembre 2021 - 15:50

CREMONA - È una tradizione, ma è anche un oggetto da collezione: è semplicemente il Calendario dell’Arma dei Carabinieri che ogni anno affronta un tema, ogni anno offre uno spaccato dell’Arma, da declinare lungo i dodici mesi dell’anno, con l’apporto di un artista di chiara fama. Questa mattina, nella caserma Santa Lucia dei Carabinieri, è stato presentato il Calendario per l’anno 2022.

AL SERVIZIO DEGLI ITALIANI

La pubblicazione del Calendario è giunta alla sua 89esima edizione. Fin dal 1928 è stato «puntuale interprete, con le sue tavole, delle vicende dell’Arma e, attraverso di essa, della Storia d’Italia». L’edizione 2022 del Calendario celebra i 200 anni del primo Regolamento Generale dell’Arma. «Duecento anni fa eravamo già nati. Non lo era l’Italia, così i Carabinieri prestavano servizio nelle poche Regioni governate dai Savoia», scrive il comandante generale, Teo Luzi, nella prefazione. «Lo spirito che ci anima oggi - prosegue - è lo stesso di allora. Due secoli in cui sono state aggiornate le disposizioni, le procedure, la forma, ma non è cambiata - perché non può cambiare - la sostanza del nostro agire. Essere al servizio degli Italiani. I Carabinieri hanno accompagnato la storia della Nazione e la quotidianità dei cittadini, sempre ispirati ai migliori valori dell’Italia: solidarietà, laboriosità e impegno, valori che connotano l’identità nazionale e che qualificano l'aggettivo 'italiano' nel mondo».

DOVERI E RESPONSABILITA'

Il Calendario, illustrato dalle tavole del maestro Sandro Chia e con gli scritti del giallista Carlo Lucarelli, mese dopo mese accompagna i lettori con racconti che si ispirano all’evoluzione dello storico Regolamento: episodi ambientati lungo il corso degli ultimi 200 anni, storie di vita comune, ma che descrivono bene che cosa significhi - oggi come allora - «essere un Carabiniere», tra doveri e responsabilità, ma sempre vicino alla gente.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400