Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SONCINO

"Soncinesi dell'anno", il borgo premia gli eroi della pandemia

Messa e concerto della corale San Bernardino. Targa in onore di cittadini e volontari

Andrea Arco

Email:

andreaarco23@gmail.com

13 Novembre 2021 - 05:55

SONCINO - Una festa di popolo, quella patronale, impreziosita dalla cerimonia dei Soncinesi dell’Anno, che mancava da troppo tempo. E la voglia di ritorno alla normalità dei cittadini, che hanno gremito l’ex opificio, s’è fatta sentire anche oltre le aspettative. Celebrazioni un po’ diverse dal solito, senza red carpet ma con non meno emozioni e commozione. Sul palco solo Angelo Losi, Federica Brizio e ovviamente il sindaco Gabriele Gallina con una gigantesca targa ad memoriam che insignisce dell’ambito titolo tutti i volontari protagonisti dell’hub. Tra applausi e note della Corale si è chiusa una serata memorabile per diverse ragioni.

Si aprono le danze con le celebrazioni pomeridiane nella parrocchiale. Al calar del sole, all’ombra della rocca si levano le splendide voci della San Bernardino, poi il presentatore della serata passa il microfono alla fascia tricolore. In mano una lista gulliveriana ma c’è una spiegazione: a far grande Soncino, nel 2021, sono stati gli eroi della pandemia e sono davvero tanti, dal mondo del volontariato a chi l’ha supportato. «Ringrazio la Fondazione, il suo Cda, medici e infermieri, Asa, Oss e l’ amministrativo per tutto il lavoro svolto – ha principiato il sindaco –. E tutti i volontari delle associazioni che si sono resi disponibili a turno, giorno dopo giorno, a gestire l’accoglienza, quindi la Croce Verde per il presidio di assistenza e di primo soccorso garantito, la protezione civile per il supporto alla logistica e per l’importante servizio di prenotazione nel centro e nelle frazioni e il Gruppo H Quartiere Brolo per aver fornito e montato la tensostruttura nell’anfiteatro che, oltre a garantire ai nostri cittadini il riparo dal sole e dalla pioggia, ha permesso di somministrare le vaccinazioni in modalità Drive-In senza scendere dall’auto, servizio molto apprezzato e a volte indispensabile specialmente per i nostri over 80. Grazie infine a tutti i dipendenti comunali, operai esterni e amministrativi». La pagina del 2020 resterà bianca, come simbolo e monito. L’Albo, creato da Luigi Carniti, passa nelle sapienti mani di Francesco Premoli.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400