Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

BASSA PIACENTINA: IL VIDEO

Ricordato a Castelvetro Piacentino il sacrificio del poliziotto Stefano Villa

Venne ucciso 26 anni fa in un conflitto a fuoco al casello di Melegnano, durante una rapina che stava tentando di sventare insieme al collega Marco Calderoni

Elisa Calamari

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

25 Settembre 2021 - 13:49

CASTELVETRO PIACENTINO - Stamattina, nella piazza a lui dedicata e recentemente rinnovata, è stato ricordato il sacrificio di Stefano Villa: l’agente di polizia stradale ucciso 26 anni fa in un conflitto a fuoco al casello di Melegnano, durante una rapina che stava tentando di sventare insieme al collega Marco Calderoni, a sua volta ferito. A Villa, caduto nell’adempimento del dovere e medaglia d’oro al valor civile, è dedicato anche un monumento davanti al quale si sono ritrovate ancora una volta le massime autorità civili e militari del Piacentino, compresi prefetto, questore, comandanti di Polizia, Arma dei carabinieri, Guardia di finanza. Presente anche il questore vicario di Cremona. Tutti si sono stretti al padre di Stefano, Enrico.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400