Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

FORUM

G20, Confagricoltura protagonista a Firenze

Il ministro Patuanelli: “Paradossi lo spreco di cibo e la gestione dell'acqua"

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

18 Settembre 2021 - 16:02

FIRENZE - Nel G20 Agricoltura concluso a Firenze «abbiamo sottolineato tutti l’esistenza di grandi paradossi, ne cito solo due. Abbiamo insieme un grosso problema di spreco alimentare, non solo cibo non consumato, ma anche un’assunzione eccessiva pro capite e contemporaneamente 800 milioni di persone che patiscono di povertà alimentare. L’altro paradosso è l’acqua: i cambiamenti climatici ci regalano ampi momenti di siccità ed eventi estremi, con precipitazioni non gestibili ed ingenti danni, smottamenti, alluvioni, grandinate». Lo ha riferito il ministro delle Politiche agricole alimentari Stefano Patuanelli alla conferenza finale del G20 Agricoltura a Firenze. «Da un lato c'è poca acqua dall’altra parte abbiamo la incapacità di captarla quando c'è, e di gestirla per utilizzarla in modo corretto». «All’inversione del percorso di cambiamento climatico, alla sostenibilità ambientale economica e sociale - ha concluso Patuanelli - l’agricoltura può e deve dare un contributo e lo sta facendo».

Ed ecco una carrellata di immagini per ricordare i momenti salienti della presenza di Confagricoltura a Firenze in occasione appunto del G20 dell’Agricoltura: l’inaugurazione dello spazio di Agrinsieme, le conferenze, gli incontri con i protagonisti del mondo politico e istituzionale, la partecipazione all’Open Forum, per approfondire i grandi temi della sostenibilità, dell’innovazione e del contributo che la ricerca può dare al settore primario. "Abbiamo portato a Firenze la nostra visione dell’agricoltura: un’agricoltura innovativa, resiliente, sostenibile e capace di creare reddito".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400