Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LE AZIENDE DEL TERRITORIO

Coim, inaugurato il magazzino avveniristico: ed è già futuro

Grande evento a Offanengo per la nuova struttura del Gruppo che ha sempre puntato su qualità e innovazione

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

13 Settembre 2021 - 19:53

OFFANENGO - Grande evento a Offanengo per l'inaugurazione del magazzino avveniristico della Coim. Con questa nuova struttura l'azienda  - che fa della qualità e dell'innovazione i suoi punti di forza - è già nel futuro. Il magazzino ha 3 mila metri quadrati per le merci, 3 mila mq per il carico-scarico. E' 25 metri di altezza, 100 metri di lunghezza, 30 di larghezza. Per mitigare l’impatto paesaggistico, la Coim ha inoltre piantumato l’area con oltre 1.000 alberi ad alto fusto. 

Nel momento dell'inaugurazione ufficiale una pioggia di coriandoli - attivata da Beatrice Buzzella e Beatrice Zocchi - è scesa rallegrando i presenti. 

Coim è una Multinazionale Italiana che dal 1962 sviluppa e realizza prodotti di policondensazione (esteri), poliaddizione (poliuretani) e numerose altre specialità chimiche. Con 5 stabilimenti produttivi e 20 sedi operative in 4 diversi continenti, Coim Group è in grado di coniugare, in tutto il mondo, presenza locale ed approccio globale. Oltre 1000 persone lavorano quotidianamente per realizzare l'obiettivo di interpretare e soddisfare esigenze, aspettative ed aspirazioni dei clienti.

coim

Multinazionale che investe quindi ed è proiettata al futuro. Uno dei suoi punti di forza. Senza tuttavia far venir meno lo stretto legame col territorio, che anzi si rafforza nonostante il respiro internazionale. 

La forza del singolo applicata al gruppo di lavoro

La cerimonia di inaugurazione riassume tutto questo, ne fa sintesi attraverso quello che all’apparenza sembra un «normale» edificio industriale, capace però di dare nuovo impulso, come ha sottolineato l’amministratore delegato Giuseppe Librandi che, tra l’altro, ha annunciato nuovi e importanti investimenti. L’ingegnere ha pure ricordato l’anno difficile lasciato alle spalle caratterizzato dalla pandemia, superato anche grazie allo spirito che anima la Coim: «La forza del singolo applicata al gruppo di lavoro».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400