Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LE NUOVE REGOLE. LE VIDEO INTERVISTE

Green Pass nei bar: «Non ci piace il ruolo di controllori»

Giro tra i titolari dei locali di Cremona. Le prime impressioni a caldo

Francesca Morandi

Email:

fmorandi@laprovinciacr.it

06 Agosto 2021 - 13:42

CREMONA - C’è chi resta scettico e pur assicurando che si adeguerà alla norma, lamenta il ruolo di «controllore» imposto dallo Stato, e chi spera che queste nuove regole scongiurino «nuove chiusure delle attività». Ecco nelle video interviste le prime impressioni a caldo raccolte questa mattina.

Emiliano del Bar Mirror: «Facciamo quello che ci dicono di fare anche se il ruolo di controllore non è sempre facile per chi è da solo a gestire il locale. Mi chiedo se è cambiato il virus: precedentemente si poteva servire solo ai tavoli e non al banco».

Ambra Mazzolini del bar Di Bianco:  «Mi sento molto a disagio di fare questo tipo di controllo, ma mi atterrò alle regole se voglio lavorare».

Mario Feraboli dell'Antica Osteria del Fico: «Una misura che tutela i clienti e i titolari del locale. Sul controllo, però, ci mettono nelle condizioni di ricoprire un ruolo delicato. Speriamo che queste regole evitino nuove chiusure».

Alessandro Bulgari del Number One: «Ci costringono a farlo e lo facciamo. Per il cliente è un disagio e sorgono altri problemi legati alla privacy. E' anche una discriminazione».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Benny

    09 Agosto 2021 - 14:13

    Le regole sono regole per il bene comune non capisco la parola (disagio privacy ecc) già dimenticato le chiusure forzate ?le bare accumulate nelle chiese? I camion dell’esercito carichi di bare? Memoria corta....

    Report

    Rispondi