Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

"Morricone, il mio Virgilio": serata da brividi con Shannon Magri

La finalista del Campiello Giovani ospite di Trex4, la rassegna di Fatf, Mondi di Carta e Caffè letterario

Greta Mariani

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

03 Luglio 2021 - 06:15

CREMA - Mondi di carta le eccellenze, Franco Agostino Teatro Festival i giovani, Caffè Letterario (come dice il nome stesso) la letteratura. Ieri sera, la fusione di questi tre elementi, nella presentazione, in sala Pietro da Cemmo, del racconto di Shannon Magri Kyoshi nella tempesta, finalista al Campiello Giovani. La ventiduenne di Izano è stata selezionata per la seconda volta, tra i migliori a livello nazionale. Il racconto, come ha spiegato l’autrice, è stato scritto sulle note di «Ennio Morricone. Ascolto sempre le sue colonne sonore mentre scrivo. È una sorta di Virgilio per me, una guida alle atmosfere dei racconti o delle poesie». Magri ha affrontato nel testo il rapporto madri-figli e anche il tema della rabbia: «Un sentimento, come altri, che diventa mezzo per poter esprimere quel che abbiamo dentro. Mi affascina raccontarla, anche se l’idea di mettere in parole quel che provo è nato dalla scoperta della bellezza e dalla serenità». La scrittrice ha cominciato con le poesie a 12 anni, ispirata dalla natura cremasca. A intervallare il dialogo tra Shannon e l’intervistatore Paolo Gualandris, le letture dal racconto a cura di Rachele Donati De Conti e la musica di Morricone eseguita da Ruggero Frasson al piano e dalla cantante Jessica Sole Negri, in emozionanti esibizioni. Magri ha spiegato anche le difficoltà nella stesura, con una versione definitiva che è risultato di tante rielaborazioni. Intervento anche dell’assessore alla Cultura Emanuela Nichetti che ha espresso la voglia di sostenere sempre più con spazi a loro dedicati, i giovanissimi talenti della scrittura. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400