Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

L'elicottero dei Cc atterra davanti alla scuola Marconi

Grandissimo entusiasmo all’Istituto comprensivo per l’arrivo del mezzo dei carabinieri appartenente al Secondo Nucleo di Orio al Serio nell’ambito del progetto scolastico “Salute, Sicurezza e Legalità”

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

04 Giugno 2021 - 14:46

CASALMAGGIORE - Grandissimo entusiasmo questa mattina all’Istituto comprensivo Marconi per l’arrivo dell’elicottero dei carabinieri appartenente al Secondo Nucleo di Orio al Serio, nell’ambito del progetto scolastico “Salute, Sicurezza e Legalità”.

Il velivolo, giunto alle 10 e 15 con il comandante e l’equipaggio, ha impiegato poco più di venti minuti per arrivare a Casalmaggiore da Bergamo. “C’era solo un po’ di foschia, provocata dal caldo, ma la visibilità era tutto sommato buona”, ci ha detto il comandante. Ad accogliere i militari bergamaschi, che prima hanno effettuato un sorvolo ad un posto di blocco a qualche chilometro, c’erano il maggiore Fabrizio Liberati, comandante della Compagnia carabinieri di Casalmaggiore, che ben conosce la “materia” essendo un esperto elicotterista, il maresciallo maggiore Giuliano Bertinelli, comandante della stazione carabinieri di Casalmaggiore con altri loro colleghi, la dirigente scolastica Sandra Guidelli, la referente del progetto Maria Vella Bianchi, le altre insegnanti e il personale scolastico. I quasi cinquecento alunni dell’Istituto hanno osservato l’atterraggio, avvenuto nel parcheggio, con enorme interesse e curiosità, che hanno poi dimostrato quando si sono avvicinati all’elicottero e hanno ascoltato le illustrazioni dei militari. 

“Il progetto - ha spiegato la docente Bianchi - vanta la collaborazione dell’arma dei carabinieri, della Croce Rossa, della Protezione civile e della polizia locale dei Comuni di Casalmaggiore e di Rivarolo Del Re e dell’associazione nazionale dei carabinieri in congedo, che gestisce le attività nel campo scuola Rotary. Sono direttamente coinvolti gli alunni dall’ultimo anno della scuola dell’infanzia fino alla classe terza della scuola secondaria. Le offerte del progetto sono relative al percorso di educazione stradale alla conoscenza delle nozioni di primo soccorso, con le simulazioni di intervento di rianimazione da parte della Croce Rossa italiana Comitato di Casalmaggiore, i volontari della Protezione civile offrono agli studenti lezioni di scuola di emergenza in caso di terremoto, alluvione e rischio idraulico, prezioso contributo in una zona rivierasca come la nostra. L’approccio all’era digitale con i rischi e pericoli della rete e il rispetto della legalità e curato direttamente dal maresciallo maggiore Bertinelli e dal maresciallo Stefano Rossolini, comandante a Rivarolo, che tengono interessanti lezioni per i nostri studenti”. Il progetto ha previsto anche una video conferenza rivolta le famiglie con lo scopo di sensibilizzare i genitori su le insidie presenti nella rete, per una gestione in sicurezza dell’approccio ad essa da parte dei figli. Questo articolato progetto, compreso nel curricolo di educazione civica, consente di preparare i bambini a diventare cittadini attivi e consapevoli, sensibili anche alle tematiche del volontariato. 

L’Arma dei carabinieri ha voluto regalare una gioia ai nostri alunni facendo atterrare l’elicottero davanti alla scuola

“Il progetto - ha sottolineato la referente - si concretizza in una importante sinergia tra scuola famiglia e territorio, dando vita ad una vera comunità educante che si fa carico della crescita delle giovani generazioni. In questo anno così faticoso per tutti, l’Arma dei carabinieri ha voluto regalare una gioia ai nostri alunni facendo atterrare l’elicottero davanti alla scuola. Questa esperienza indimenticabile per grandi e piccini è anche la festa di conclusione dell’anno scolastico per quasi 500 studenti della scuola primaria di Casalmaggiore”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400