Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LA VISITA DI MATTARELLA

Cottarelli: «La nostra occasione di rilancio»

«Una possibile svolta a livello demografico. Con questo campus arriveranno i giovani»

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

25 Maggio 2021 - 21:44

CREMONA - Tra gli ospiti di maggior rilievo presenti questa mattina alla cerimonia di inaugurazione del Campus universitario di Santa Monica, c’era anche l’economista cremonese Carlo Cottarelli, che dal marzo scorso presiede Programma per l’Italia, un comitato scientifico che formalizzerà proposte di matrice liberale per un nuovo programma di governo. Nel corso del suo discorso, il Presidente Mattarella lo ha salutato, al pari delle massime autorità istituzionali presenti all’incontro. Tre anni fa, in questi giorni (era il 28 maggio 2018), lo stesso Mattarella convocò Cottarelli al Quirinale per conferirgli l’incarico di presidente del Consiglio dei ministri, incarico accettato con riserva da Cottarelli, che poi, di lì a poche ore, vi rinunciò, essendosi create le condizioni per un governo politico.

«L’inaugurazione di questo campus universitario è molto importante. Noi demograficamente non siamo messi benissimo - spiega Cottarelli - . A Cremona ci sono tanti anziani e se riusciamo ad attrarre giovani per fini di formazione questo è molto bello. Fa bene alla città e può essere un’occasione di rilancio. Mattarella è stato l’unico a parlare a braccio. È stato bravo a richiamare l’importanza della formazione. Noi abbiamo anche molte risorse artistiche e culturali e lì dobbiamo insistere. Purtroppo, con il Covid il turismo è stato un disastro per le città d’arte. Però sono fiducioso quanto al fatto che dal prossimo anno il turismo internazionale torni a livelli normali. Ne beneficeranno le città d’arte. Bisogna tener duro».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400