Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASTELVETRO PIACENTINO

VIDEO Continuano le ricerche lungo il Po del 32enne scomparso

In corso monitoraggi con ecoscandaglio lungo il tratto che va da San Nazzaro alla diga di Isola Serafini. Rinvenute tracce di pneumatico e rami spezzati in un punto della riva

Riprese: Elisa Calamari

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

27 Dicembre 2020 - 11:32

MONTICELLI (27 dicembre 2020) - Continuano le ricerche del 32enne di Castelvetro D.P., scomparso dalla serata del 23 dicembre. Da stamattina sono in corso monitoraggi con ecoscandaglio lungo il tratto di fiume Po che va da San Nazzaro alla diga di Isola Serafini: sono state rinvenute tracce di pneumatico e rami spezzati in un punto della riva del parco sannazzarese e il sospetto dei carabinieri è che l’auto del 32enne (una Opel Corsa grigia) possa essersi inabissata. Lui stesso, in un ultimo messaggio di addio inviato nella notte fra il 23 e il 24, avrebbe riferito di trovarsi lungo il fiume. Il timore di tutti è che possa avere compiuto un gesto estremo. La cella telefonica di Caorso, compatibile con quel punto, ha agganciato il suo telefono l’ultima volta all’alba del giorno della Vigilia di Natale. Le indagini sono seguite dai carabinieri di Monticelli, mentre le ricerche in corso con ecoscandaglio sono portate avanti grazie alla collaborazione del gruppo di protezione civile Omega. Stamattina sul posto anche gli agenti della polizia dell’Unione della Bassa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400