il network

Domenica 27 Settembre 2020

Altre notizie da questa sezione


OMICIDIO DI CAORSO

VIDEO La conferenza stampa in Procura a Piacenza

PIACENZA (15 gennaio 2020) - Stamattina in Procura, in conferenza stampa, il sostituto procuratore Antonio Colonna e i carabinieri hanno fornito i dettagli sull’omicidio di lunedì sera a Caorso. A partire dal movente, che pare essere di natura economica e non razziale: “Fra la vittima Rocco Bramante e l’assassino Pierluigi Baletta c’erano dissapori legati all’attività di raccolta del ferro che entrambi portavano avanti”. Domani è in programma l’interrogatorio di convalida di Baletta, che ha già ammesso le sue responsabilità e ha affermato di avere agito per ira dopo essere stato colpito e non con l’intento di uccidere. Sabato invece è prevista l’autopsia sul corpo di Bramante. È emerso che dopo aver ferito il 52enne, il caorsano ha reso il coltello sporco di sangue alla titolare del bar che lo ha ripulito e gettato in un cassonetto. La donna ha poi indicato ai militari dove lo aveva buttato. I carabinieri di Caorso in pochi minuti hanno sia soccorso Bramante allertando anche il 118 sia arrestato il colpevole.

15 Gennaio 2020