il network

Sabato 21 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


TURISMO

VIDEO I dati della Regione Lombardia con l'assessore Lara Magoni

Cremona, con il suo territorio, come quasi tutta la bassa Lombardia risulta appannaggio dei turisti italiani con il 61,4% degli arrivi. Lo evidenzia la ricerca 'Il turismo in Lombardia nel 2018', realizzata sulla base di dati Istat elaborati da PoliS Lombardia. Anche sul fronte delle presenze, si registra un 61,5% di turismo nostrano contro il 38,5% di stranieri.

RICETTIVITA' - Sul fronte della ricettivita', la provincia di Cremona ha registrato una contrazione dell'offerta alberghiera del 6,8% nel biennio 2018/2017 e del 4,7% nel triennio 2018/2015. Al contrario, il comparto extralberghiero e' cresciuto del 22,0% nel biennio 2018/2017 e del 88,0% nel triennio 2018/2015.

DIMENSIONE DELLE STRUTTURE - In tema di disponibilita' di posti letto, Cremona e' in fondo alla classifica della Lombardia attestandosi a 5,6 posti letto ogni 1.000 residenti. Quanto alla dimensione della ricettivita' alberghiera, Cremona ha 52 posti letto in media per gli alberghi e solo 8 posti letto in media nel settore extralberghiero, il dato piu' basso a livello regionale.

CASE E AFFITTI BREVI - Piu' che raddoppiata in tre anni, secondo la ricerca di PoliS, la disponibilita' di case e alloggi per vacanze, nella provincia di Cremona: se nel 2015 erano censite 32 unita' per un totale di 321 posti letto, nel 2018 sono diventate 147 per un totale di 705 posti letto, con una variazione di 115 unita' in piu' e 384 posti letto.

DURATA MEDIA DEL SOGGIORNO - Positivo il dato della durata media del soggiorno che a Cremona si attesta a 3,79 giorni, leggermente piu' alto della media della Lombardia, 3,64 giorni.

20 Giugno 2019