il network

Lunedì 12 Aprile 2021

Altre notizie da questa sezione


IL SONDAGGIO

Cremonese nella zona bassa della classifica: quali rimedi?

Grigiorossi al quart'ultimo posto del campionato di serie B e mister Bisoli in discussione. Cosa ne pensi?

Cremonese nella zona bassa della classifica: quali rimedi?

Mister Pierpaolo Bisoli della Cremonese

CREMONA (2 gennaio 2021) - Lunedì sera Pierpaolo Bisoli sarà regolarmente in panchina per sfidare il Chievo Verona nella prima gara del 2021 che sarà seguita dalla sosta invernale. Quel giorno sarà anche il primo utile della finestra di mercato invernale che si chiuderà l’1 febbraio e che vedrà muoversi sicuramente anche la Cremonese. L’obiettivo della squadra grigiorossa era arrivare alla sosta cercando di limitare i danni il più possibile, ma contro Monza e Reggina i grigiorossi hanno raccolto due sconfitte che hanno riportato la classifica a limiti appena accettabili (la Cremonese sarebbe fuori dai playout solo grazie allo scontro diretto vinto contro il Cosenza) e hanno rimesso in seria discussione, ancora una volta, la posizione dello stesso Bisoli. Ma secondo te, su cosa deve puntare il club grigiorosso per invertire la rotta e risalire la classifica? Vota il nostro sondaggio.

02 Gennaio 2021

C'è bisogno di attaccanti veri che sappiano fare gol

31%

La squadra ha bisogno di maggiore qualità a livello di giocatori

30%

Sostituire il tecnico Bisoli che ha esaurito la carica iniziale e non riesce a motivare i giocatori

21%

Confermare il tecnico Bisoli e muoversi sul mercato

15%

Occorre un portiere che dia fiducia alla difesa e alla squadra

2%

Vanno cambiati il modulo di gioco e la strategia

1%

Commenti all'articolo

  • SIMONE

    2021/01/03 - 09:49

    Sinceramente, a questo punto della stagione, sembra improduttivo cambiare il tecnico. L'inserimento di qualche elemento di qualità, soprattutto in attacco, e l'impiego di un modulo di gioco chiaro e definito, penso possano essere gli unici, realistici rimedi per risalire in classifica.

    Rispondi

    • Mino

      2021/01/03 - 14:39

      Esatto Simone! Perché le maggiori responsabilità e colpe sono dei giocatori che sono in campo. Il cambio dell'allenatore è lo strumento psicologico usato per motivare una reazione della squadra, indipendentemente dalla bravura o meno del 'Mister'. Esempio classico è stato l'esonero di Tesser che dopo aver portato la squadra dalla C alla B, poi da un giorno all'altro non andava più bene.

      Rispondi

  • Mino

    2021/01/02 - 11:58

    Un sondaggio incompleto: sono stati esclusi il DG ed il DS. La societa' e la squadra stanno pagando per gli errori commessi dai suoi dirigenti, dall'esonero di Tesser e le dimissioni di Gianmarioli ad oggi!

    Rispondi