Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SONDAGGIO

Riaprire le discoteche: sei d'accordo?

I locali restano chiusi ma si balla ovunque. Zanchi: «Basta discriminazioni»

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

11 Luglio 2021 - 11:30

Riaprire le discoteche: sei d'accordo?

CREMONA - Luciano Zanchi, presidente nazionale di Assointrattenimento, lo dice ormai da settimane: «Stanno ballando ovunque con le discoteche chiuse». Concetti che appena due giorni fa ha espresso a Roma, dove ha protestato contro il Governo con tanto di cartelli: «Basta discriminazioni, ci dicano chiaramente se dobbiamo anche noi diventare abusivi fingendo di essere bar e ristoranti».

Secondo l’imprenditore cremonese titolare di diversi locali fra cui la nota discoteca ‘Centrale del latte’ – fra l’altro settimane fa messa a disposizione di Ats e Asst per la campagna vaccinale – l’abusivismo dilaga da ogni parte d’Italia. A discapito di chi invece resta chiuso come dice la norma. Ed effettivamente basta aprire Instagram o Facebook per imbattersi in video che mostrano centinaia di ragazzi ammassati mentre ballano, davanti a dj e banconi, tutti rigorosamente senza mascherina. Una situazione a suo avviso innescata dalla mancanza di chiarezza del Governo. Attraverso una lettera ha chiesto un incontro urgente al premier Mario Draghi. E se non arriveranno risposte sul futuro delle discoteche e degli imprenditori che rispettano le regole, si dice anche pronto a presentare un esposto al tribunale di Strasburgo per aprire una procedura d’infrazione contro il Governo.

Sì, la gente balla ormai ovunque: solo queste attività sono penalizzate

Sì, ma accesso consentito solo a chi è in possesso del Green pass

No, sono i luoghi dove maggiormente si creerebbero assembramenti pericolosi

Non ho un'opinione a riguardo

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400