il network

Lunedì 23 Novembre 2020

Altre notizie da questa sezione

Oggi...


Il rivoluzionario esperimento collettivo di un malato di cancro

La ‘Cura’ globale dell’hacker

La ‘Cura’ globale dell’hacker

genere letture

Aggiungi al calendario https://www.laprovinciacr.it/scheda/cultura/138579/La--Cura--globale-dell.html 23/11/2020 23:02:05 23/11/2020 23:02:05 40 La ‘Cura’ globale dell’hacker false DD/MM/YYYY

‘La cura’ è il racconto di una grande impresa, la cui condivisione sul web ha fatto il giro del mondo. Nel 2012 a Salvatore Iaconesi è stato diagnosticato un tumore al cervello. Invece di arrendersi ha deciso per un gesto radicale, mutuato dalla sua pratica quotidiana di hacker: pubblicare online la sua cartella medica e chiedere letteralmente al mondo intero di partecipare alla sua cura, per restituire alla malattia la dimensione umana e sociale persa nei protocolli ospedalieri. E il mondo intero ha risposto. Da ogni angolo della Terra medici, ricercatori, guaritori più o meno credibili, designer, artisti, persone qualunque hanno collaborato a un esperimento collettivo di condivisione e apertura. È nata così ‘La Cura’, rivoluzionario progetto open source applicato alla medicina, una storia personale raccontata a due voci. Dice l’oncologo Umberto Veronesi: «Iaconesi va ringraziato. Il gesto di dare alla sua diagnosi la massima visibilità possibile è una forma di lotta ai tabù che circondano questa malattia». Ingegnere robotico, hacker, TeD e Eisenhower Fellow lui, esperta di comunicazione e inclusione digitale e cyber-ecologista lei, Salvatore Iaconesi e Oriana Persico osservano la mutazione delle società. La coppia promuove una visione del mondo in cui l’arte è il collante tra scienze, politica ed economia.