Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SERIE B

Calcio, la Cremo fuori dai primi posti

Il Monza è secondo, scatta ora il momento della verità

Ivan Ghigi

Email:

ighigi@laprovinciacr.it

11 Aprile 2022 - 05:20

Calcio, la Cremo fuori dai primi posti

Cristian Buonaiuto (Fotolive)

CREMONA - A più riprese ci si è chiesti se la Cremonese potesse soffrire di vertigini, se la pressione del primo posto avrebbe potuto in qualche modo incidere negativamente sulle prove della squadra, se il peso della responsabilità avrebbe potuto trasformarsi in paura di rischiare. Anche dopo la sconfitta a Frosinone la risposta più istintiva è stata «no».

Quello dello stadio Stirpe è stato un ko diverso dagli altri perché arrivato in rimonta. La gara dei grigiorossi è stata condita da occasioni mancate, nonostante qualche leggerezza fisiologica. Non abbiamo quindi notato una Cremonese calcolatrice, tatticamente chiusa, tecnicamente vittima dei grossolani errori. Incassare il pareggio dopo pochi minuti è un difetto che si trascina da tempo, non certo una novità sorprendente. Così come la volontà di cercare la vittoria con un secondo tempo giocato d’assedio.

Probabilmente ci si è posti la domanda con troppo anticipo. Alla luce dei risultati di ieri, è questo il momento migliore per chiedere alla Cremonese se avrà la forza e il coraggio di riprendersi uno dei primi due posti in graduatoria mantenendo una striscia di risultati positivi.

cremonese

I giocatori a fine partita salutano i tifosi

Il Monza ieri ha scalzato i grigiorossi dalla promozione diretta: la migliore differenza reti in campionato (visto che tra grigiorossi e brianzoli c’è massima parità negli scontri diretti) premia la squadra di Stroppa.

Se terminasse oggi il campionato la Cremonese andrebbe ai playoff. Ma restano quattro partite ancora da disputare e gli incroci che offre il calendario, concedono ai ragazzi di Pecchia la possibilità di giocare bene le proprie carte. Attenzione più che altro all’inserimento del Benevento come terzo incomodo: con tre punti di distacco, mercoledì la squadra di Caserta giocherà il recupero contro il Cosenza e potrà agganciare sia grigiorossi che brianzoli. Finora i campani sono in vantaggio negli scontri diretti contro il Monza e hanno una migliore differenza reti nei confronti della Cremonese.

Nel finale di stagione Ciofani e compagni dovranno affrontare Cosenza, Crotone e Ascoli (coinvolta nei playoff), mentre il Monza se la vedrà con Brescia, Frosinone e Benevento. Inutile evidenziare i rischi che si corrono a lasciare punti per strada e quanto rischia di diventare uno spartiacque incredibile proprio il big match tra Monza e Benevento. Per approfittarne, la Cremonese dovrà creare in anticipo le giuste condizioni.

Per fortuna della squadra di Pecchia, sono conclusi gli scontri diretti, specialmente fuori casa. La Cremonese forse non soffre di vertigini ma ha una strana allergia ai big match lontano dallo Zini. Quest’anno ha già perso a Monza, a Brescia, a Lecce, a Pisa ed ultimamente a Frosinone.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mino.capelli

    13 Aprile 2022 - 03:13

    Lo schema della Lega B per contrastare il cammino della Cremo: cartellini rossi (4 nelle ultime 5 partite) e concessione di rigori molto dubbi!

    Report

    Rispondi