Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

BASKET

SERIE B La Juvi Ferraroni è tornata a correre veloce

Grande vittoria sul difficile campo di Monfalcone per la formazione di coach Crotti che resta seconda

Email:

redazione@laprovinciacr.it

12 Febbraio 2022 - 22:29

SERIE B La Juvi Ferraroni è tornata a correre veloce

Ferdinando Nasello a Monfalcone

MONFALCONE  80
JUVI               90
Pontoni Monfalcone: Bellato, Rezzano 27, Bacchin 11, Prandin 14, Scutiero 9, Vegnaduzzo ne, Medizza 12, Coronica, Naoni, Azzano 5, Sackey 2, Rosati ne. All. Praticò.
Juvi Ferraroni Cremona:Bona 21, Fumagalli 11, Nasello 21, Preti 14, Gobbato 6, De Martin ne, Tonello ne, Vacchelli, Sipala 9, Giulietti 2, Milovanovikj 6, Bandera ne. All. Crotti.
Arbitri:Scaramellini di Pesaro e Lanciotti di Fermo.
Parziali:24-16, 42-39, 60-64.
Note:usciti per falli Medizza. Monfalcone: t.l. 12/17, da 2pt. 22/37, da 3pt. 8/17. Juvi: t.l. 12/17, da 2pt. 27/40, da 3pt. 8/15.
Mvp:Nasello.


MONFALCONE - Con l’ennesima prova di squadra di altissimo livello, la Juvi Ferraroni passa indenne anche dall’ostacolo Monfalcone, vince la terza partita consecutiva e tiene il ritmo della capolista Cividale del Friuli. In una trasferta da circoletto rosso, per la distanza, il valore dell’avversario ed il momento, gli oroamaranto giocano una delle migliori gare della stagione per applicazione e capacità di girare a proprio favore gli episodi importanti.
La Juvi non si scompone in avvio, il primo a suonare la carica è Bona con quattro punti pesanti per rimettere emotivamente in partita la squadra, capace di rimanere in piedi alla prima ma anche alla seconda spallata di Monfalcone. Con un parziale di 6-13, gli oroamaranto si riportano a contatto (19-13) grazie anche ad un super Nasello, 9 punti quasi filati. Fumagalli in regìa è un computer, Bona e Nasello nel 31-33 del minuto 15’ combinano, complessivamente, per 24 punti con 10/13 dal campo. La partita è equilibrata e si decide in un secondo tempo nel quale crescono qualità e letture difensive juvine. Con un canestro di Prandin, Monfalcone si riporta a meno due (71-73) a poco più di cinque minuti dalla sirena finale. Il parziale finale è di 9-17, aperto da una tripla di Milovanovikj, sigillato dai canestri di un Preti in grande crescita. Per i cremonesi è un successo pesantissimo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400