Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

BASKET: SERIE B

Per la Juvi una notte da capolista

Anche San Vendemiano non regge l'urto della Ferraroni che aggancia Cividale in vetta dopo l'anticipo

Email:

redazione@laprovinciacr.it

11 Dicembre 2021 - 23:25

Per la Juvi una notte da capolista

SAN VENDEMIANO 70
JUVI FERRARONI   79
Rucker San Vendemiano:Sanguinetti 8, Nicoli, Vedovato 4, Baldini 18, Gatto 14, Zocca, Borsetto, Verri 21, Giacchè 2, Azzaro 3, Ballaben ne, Guazzotti ne. All. Mian.
Juvi Ferraroni Cremona:Nasello 12, Giulietti 2, Bona 20, Preti 20, Fumagalli 10, Milovanovikj, Tonello, Vacchelli, Gobbato 5, Sipala 10, De Martin. All. Crotti.
Arbitri:Giunta di Ragusa e Licari di Marsala (Tp).
Parziali:10-17, 25-36, 47-53.
Note:fallo tecnico alla panchina San Vendemiano (8’) e a Vedovato (31’). Juvi: t.l. 23/32, da 2pt. 19/38, da 3pt. 6/21, rimbalzi 30, assist 11.
Mvp:Bona.

SAN VENDEMIANO - Che la Juvi Ferraroni  è prima per una notte, in attesa che domani giochi Cividale. Che la Ferraroni fosse una delle squadre di prima fascia del girone B del campionato di serie B ormai non c’era nessun dubbio. La vittoria di ieri sera sul campo della Rucker San Vendemiamo, però, alza ulteriormente l’asticella. Perché i cremonesi giocano una partita da squadra solida, matura, cinica contro una delle big del campionato. Vittoria di squadra se ce n’è una, voluta, conquistata sul campo da un gruppo granitico. Decisive le prove di Bona e Preti, 40 punti equamente distribuiti e i canestri importanti nei momenti importanti insieme ai liberi di Sipala, 7 su 7 alla fine per lui.
La Juvi ricomincia da dove aveva finito mercoledì contro Mestre, difendendo forte, controllando i rimbalzi e togliendo riferimenti sul perimetro ai tiratori di San Vendemiano. Il canestro che apre la partita è di Bona, Nasello è spalla ideale del playmaker di Crotti. Il primo sprint (4-10, 5’) è frutto di tante ottime scelte nella metà campo difensiva e di una pallacanestro offensiva con pochi fronzoli. L’unico a trovare il canestro per i padroni di casa è Verri, 8 punti nel 10-17 di un primo quarto a senso unico. Bona scolpisce il +10 (10-20). Il miglior momento della squadra di casa arriva quando Baldini trova sei punti pesanti per il -8 (25-33). Bona, dalla lunga distanza, dopo tre minuti di grande qualità di Fumagalli, chiude una prima parte di gara (25-36) nella quale i veneti tirano 2/16 da tre, perdendo dieci palloni. Al rientro dalla pausa lunga Preti si presenta con un’altra tripla pesante (25-39), il ritmo della gara però è cambiato ed i padroni di casa tornano sotto più volte e si arrampicano fino al -6 (43-49, 28’) ancora con Baldini. La Juvi inizia il terzo quarto con un break di 2-8 (49-61, 33’), Gatto segna la tripla che riporta la Rucker a due possessi (65-71) con meno di tre minuti sul cronometro. Le giocate decisive, in attacco, portano la firma di Sipala (due liberi) e Bona, 4 punti pesanti per respingere l’ultimo tentativo di rimonta di San Vendemiano.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400