Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CALCIO: SERIE B

Cremonese, la promessa di Strizzolo

L'attaccante pronto al rientro dopo i guai al ginocchio

Ivan Ghigi

Email:

ighigi@laprovinciacr.it

10 Novembre 2021 - 19:20

Cremonese, la promessa di Strizzolo

Luca Strizzolo

CREMONA - Nell’aprile 2019 c’era voluta la doppietta contro il Lecce segnata sotto la curva Favalli per sbloccare e fare conoscere al popolo grigiorosso Luca Strizzolo che due mesi prima era giunto a Cremona dal Cittadella. Nella scorsa stagione, dopo la parentesi con 8 gol al Pordenone, furono una sua rete contro la Reggiana e la doppietta allo Zini contro la Virtus Entella a dare ossigeno a una Cremonese che stentava a schiodarsi dalle ultime posizioni della classifica. L’attaccante friulano poi completò la stagione con un bottino totale di 7 reti. Quest’anno Strizzolo ha giocato veramente poco, causa distorsione al ginocchio rimediata contro il Monza alla seconda giornata, ma nel suo piccolo un record lo ha già firmato. Tra i giocatori grigiorossi ha una media di 1 gol ogni 165 minuti, migliore ancora di Vido (in gol ogni 179), Buonaiuto e Ciofani (in rete ogni 200).

IL MOMENTO DELLA FRENATA.  "Lo stiamo vivendo bene ma con rammarico per non aver portato a casa più punti di quelli che avremmo potuto fare. Il campionato si conferma tosto, con squadre forti e racchiuse nel giro di pochi punti. In questi giorni pensiamo a lavorare e durante la sosta sistemeremo un po’ di cose con la giusta rabbia, perché sappiamo di aver lasciato qualcosa per strada. In squadra c’è bisogno di tutti, i gol sono importanti sia che arrivino dalle punte o dai difensori. Per il nostro modo di giocare chiunque può andare in rete. Chi è qua da più tempo deve dare l’esempio ai giovani e fare capire cosa vuole dire indossare questi colori e questa maglia. L’obiettivo principale adesso è vincere contro la Reggina e poi si vedrà. Ho sempre giocato da punta centrale e di fronte ai primi segnali che sarei andato sull’esterno qualche di dubbio mi è venuto. Però se il mister ha avuto questa intuizione vuole dire che posso farlo. La concorrenza è sana e questo aiuta tutto il gruppo a crescere".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400