Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CALCIO SERIE B

Cremonese, doccia gelata nel recupero: a Pordenone finisce 2-2

Grigiorossi in controllo per buona parte del match, poi lo svarione finale: fallito l'aggancio al terzo posto

Riccardo Maruti

Email:

rmaruti@laprovinciacr.it

01 Novembre 2021 - 17:19

Pordenone-Cremonese (ore 18): le formazioni ufficiali

LIGNANO SABBIADORO – La Cremonese si fa raggiungere dal Pordenone in pieno recupero e lascia al “Guido Teghil” di Lignano Sabbiadoro due punti che gridano vendetta: il gol di Zammarini, al 92', è una doccia gelata che arriva proprio mentre il popolo grigiorosso già pregustava l'aggancio al terzo posto in classifica. Perché la Cremo, dopo essere andata sotto e aver ribaltato il risultato in un amen, domina per larghi tratti e dà l'impressione di essere in controllo totale della sfida. Fino al sanguinoso svarione che costa caro, anzi carissimo. I ragazzi di Pecchia devono recitare il mea culpa: partite così vanno chiuse senza se e senza ma.

TUTTO IN 5 MINUTI

I grigiorossi si presentano subito con un'ottima occasione per Strizzolo, che apre troppo l'angolo del piattone spedendo fuori di poco. La Cremo spadroneggia sulle fasce: Zanimacchia svaria imprendibile da destra a sinistra e Strizzolo si adatta al ruolo di esterno con efficace generosità. A sorpresa, però, sono i padroni di casa a passare in vantaggio: è il 20' quando Falasco crossa dalla sinistra e trova la zuccata vincente di Camporese, lasciato solo sul secondo palo. La reazione della Cremo è folgorante: al 23' Fagioli guarda in mezzo e scodella un pallone perfetto sul mancino di Zanimacchia che scaraventa in rete. Poco più di un minuto dopo, con una manovra speculare, Zanimacchia si trasforma in assist-man e serve Strizzolo con un rasoterra che chiede solo di essere spinto in fondo al sacco. Da Pordenone a Pordenone: l'attaccante friulano torna al gol proprio contro la sua ex squadra, già colpita lo scorso 10 aprile. Nel primo tempo non succede praticamente più nulla, ma la Cremo viaggia sul velluto.

CONTROPIEDE HARAKIRI

Nella ripresa il vento insidioso e la pioggia pungente aumentano di intensità rendendo più complicate le giocate aree. La Cremonese, perciò, preferisce creare gioco palla a terra, affidandosi solo di rado al lancio lungo alla ricerca di un Di Carmine instancabile, che si butta con caparbietà su ogni pallone. Le occasioni arrivano in rapida sequenza: Perisan respinge il colpo di testa ravvicinato di Di Carmine con un riflesso incredibile e poi neutralizza con un bel tuffo l'esterno maligno di Zanimacchia. La Cremo cambia interpreti ma non spartito, mentre il Pordenone fatica a trovare spazi e si limita a seminare un po' di scompiglio dalle parti dell'area di rigore grigiorossa con azioni estemporanee. Carnesecchi resta nullafacente fino al secondo minuto di recupero, quando l'undici di Pecchia concede al Pordenone un contropiede clamoroso: Zammarini si ritrova senza marcatori attorno e ha tutto il tempo di controllare il pallone e di mirare sul secondo palo. Il 2-2 finale è senza dubbio un risultato crudele, ma mette un accento doloroso su una leggerezza non nuova nella gestione delle situazioni-chiave.

LA CRONACA

SECONDO TEMPO

50' - Finisce 2-2. I grigiorossi falliscono l'aggancio al terzo posto.

⚽ 47' - PAREGGIO DEL PORDENONE. Contropiede dei padroni di casa: cambio di gioco per Zammarini che, tutto solo, stoppa e incrocia sul secondo palo

39' - Ciofani per Di Carmine

35' - Baez da distanza siderale: Perisan blocca a terra

27' - Ammonito Castagnetti per una trattenuta su Magnino

22' - Baez prende il posto di Zanimacchia

23' - Splendida traccia di Gaetano per Valeri che si invola sul fondo e serve a centro area senza, però, trovare alcun compagno

14' - Fuori Strizzolo, dentro Gaetano

13' - Bela manovra della Cremonese: il destro dal limite di Zanimacchia respinto da un avversario

5' - Zanimacchia ci prova con un esterno di prima intenzione: Perisan ancora decisivo

3' - Subito grande occasione per la Cremonese: Perisan respinge d'istinto il colpo di testa ravvicinato di Di Carmine

1' - Pecchia inserisce Ravanelli per Okoli e Bartolomei per Fagioli

PRIMO TEMPO

45' - Squadre negli spogliatoi

⚽ 24' - GRIGIOROSSI IN VANTAGGIO. Zanimacchia si invola sulla destra, sterza e serve un rasoterra perfetto a Strizzolo che batte Perisan. L'attaccante - ex di turno - non esulta.

⚽ 23' - PAREGGIO IMMEDIATO DELLA CREMO. Sinistro volante di Zanimacchia su assistenza di Fagioli

⚽ 20' - GOL DEL PORDENONE. Cross dalla sinistra e di Falasco e inzuccata vincente di Camporese, lasciato solo sul secondo palo

14' - Incursione di Cambiaghi che si accentra e prova il destro: la conclusione è debole

11' - Sinistro velenoso di Zanimacchia: il forte vento incide sulla traiettorie

9' - Azione insistita della Cremonese innescata da uno spunto di Zanimacchia sulla sinistra: Di Carmine si gira in area ma il suo sinistro viene murato

5' - Ciciretti ruba palla a Valeri e prova il sinistro da fuori: nessun problema per Carnesecchi

3' - Subito una buonissima occasione per Strizzolo, che apre il piattone ma spedisce largo il bell'assist di Valeri

LE FORMAZIONI UFFICIALI

PORDENONE: Perisan; Valietti, Camporese, Stefani, Falasco; Magnino, Petriccione, Pasa, Folorunsho, Tsadjout, Ciciretti. All. Tedino

CREMONESE: Carnesecchi, Sernicola, Bianchetti, Okoli, Valeri, Castagnetti; Fagioli, Zanimacchia, Strizzolo, Valzania, Di Carmine. All. Pecchia

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mino.capelli

    02 Novembre 2021 - 08:33

    Che la Cremo' non sappia spuntarla con l'ultima in classifica, e' un classico grigiorosso!

    Report

    Rispondi