Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CALCIO SERIE B

Cremonese, a Vicenza basta un rigore di Ciofani

Vittoria sofferta per i grigiorossi che disputano un tempo con l'uomo in più. Preoccupa l'infortunio di Carnesecchi

Riccardo Maruti

Email:

rmaruti@laprovinciacr.it

27 Settembre 2021 - 08:15

Vicenza-Cremonese: 0-0 (primo tempo)

VICENZA - Per la vittoria basta un rigore. Anzi: la Cremo è praticamente tutta in quel rigore calciato (eufemisticamente) maluccio da Ciofani. Perché, contro un Vicenza con l’uomo in meno per 50 minuti, i grigiorossi tentennano, sdrucciolano e poi fanno centro proprio come il pallone da tre punti calciato dal dischetto dal numero 9. I ragazzi di Pecchia ritrovano il successo ma non il gioco, dopo la brutta figura casalinga di quattro giorni fa contro il Perugia. Con una costante bizzarra e forse preoccupante: la prestazione cala proprio quando scatta la superiorità numerica. Come se gli equilibri costruiti da mister Pecchia saltassero improvvisamente quando gli spazi guadagnano in respiro e ampiezza.

L'EPISODIO CHIAVE

L’episodio attorno a cui ruota la partita cade al minuto 40, ma si risolve soltanto al 43 dopo un lungo check: Sernicola fa partire verso la porta di Grandi un destro teso che incoccia nel braccio di Calderoni. Largo abbastanza per convincere l’arbitro Santoro di Messina a decretare il rigore e a sventolare il secondo giallo sotto il naso del terzino biancorosso.

L'INFORTUNIO DI CARNESECCHI

Fino a quel momento la Cremo ha giochicchiato gestendo il possesso palla, ma senza riuscire a rendersi pericolosa se non con un tiro di Gaetano da una ventina di metri. D’altro canto il Lane Rossi dei primi 45 minuti in attacco non si vede mai. Tanto che per conquistarsi un inquadratura Carnesecchi si deve infortunare: al suo posto entra Sarr, all’esordio in grigiorosso.

L'UOMO IN PIÙ CHE NON SI VEDE

In vantaggio di un gol e di un uomo, la Cremo si ripresenta in campo alleggerita dalle pressioni. Persino troppo. Perché è il Vicenza a fare la partita e a sfiorare più volte il vantaggio. Il più vivace tra i padroni di casa è Ranocchia, talento della Juventus Under 23, che prima lambisce la traversa con un mancino avvelenato e poi colpisce il palo a pochi metri dallo specchio (ma l’azione è stata innescata da un evidente fallo di Diaw). La Cremo fatica a ripartire e la porta difesa da Grandi somiglia a un miraggio. Vido, Deli e il rientrante Valzania cercano di combinare qualcosa: il taccuino, però, rimane pressoché in bianco. Il triplice fischio scioglie le tensioni dopo cinque, lunghissimi minuti di recupero. La squadra di Pecchia alibi ne ha, eccome: le sfide ravvicinate che non permettono di smaltire l’acido lattico e il campo del Menti inzuppato di pioggia che non favorisce il gioco palla-a-terra sono soltanto i due più evidenti. Contava vincere: missione compiuta. Per lo spettacolo, appuntamento rimandato al match con la Ternana.

LA CRONACA

SECONDO TEMPO

50' - Triplice fischio: vittoria di misura per la Cremonese

47' - Destro a giro di Vido: Grandi c'è

46' - Ammonito Brosco per un brutto intervento in scivolata su Deli

45' - Cinque minuti di recupero

36' - Sinistro largo di Deli su passaggio rasoterra di Baez

33' - Giallo per Valzania

29' - Vido e Valzania per Buonaiuto e Fagioli

28' - Palo di Ranocchia, ma l'azione era viziata da un fallo di Diaw. La Cremo traballa a dispetto dell'uomo in più

20' - Ranocchia da fuori: il pallone sibila appena sopra la traversa

16' - Pecchia inserisce Deli e Baez per Zanimacchia e Gaetano; nel Vicenza dentro Giacomelli e Dalmonte per Proia e Meggiorini

15' - Il Vicenza è vivo e, nonostante l'uomo in meno, prova ad affacciarsi dalle parti di Sarr

12' - Fagioli perde un brutto pallone a metà campo: Diaw si invola e prova un tiro dalla distanza che finisce alto non di molto

9' - Altro giallo tra le file dei biancorossi: stavolta tocca a Pasini

7' - Ammonito Proia

3' - Giallo per Zanimacchia

1' - Nel Vicenza Crecco prende il posto di Rigoni

PRIMO TEMPO

49' - Squadre negli spogliatoi

⚽ 43' - CREMONESE IN VANTAGGIO. Ciofani fa centro, nonostante una conclusione indecisa

42' - RIGORE PER LA CREMO E SECONDO GIALLO PER CALDERONI CHE VIENE ESPULSO

40' - Check per un possibile fallo di mano in area del Vicenza su tiro di Sernicola

39' - Palo esterno del Vicenza: angolo di Ranocchia e Pasini si ritrova la palla sul ginocchio a un passo dalla porta

37' - Cross basso dalla destra di Sernicola che attraversa tutta l'area senza trovare deviazioni

29' - Primo squillo grigiorosso: Gaetano si libera e lascia partire un destro potente che sfiora il palo alla destra di Grandi

27' - Ammonito Diaw dopo un duello aereo con Meroni

24' - Tiro-cross di Sernicola: la palla rimbalza sui piedi di Ciofani e finisce sul fondo

23' - Infortunio per Carnesecchi costretto ad abbandonare il campo: al suo posto tra i pali Sarr

20' - Occasione Vicenza: Diaw in anticipo su Okoli non riesce a deviare in porta il cross di Calderoni

17' - Cross teso in area di Zanimacchia, Gaetano non arriva sul pallone

15' - Primo quarto d'ora senza emozioni

10' - Meglio i grigiorossi, anche se i portieri restano inoperosi

9' - Giallo per Calderoni per una strattonata su Zanimacchia

5' - La Cremo punge sulle fasce con Zanimacchia e Buonaiuto, ma per ora non riesce a concludere

LE FORMAZIONI UFFICIALI

VICENZA: Grandi; Di Pardo, Pasini, Cappelletti, Calderoni; Zonta, Rigoni, Ranocchia; Proia; Diaw, Meggiorini. All. Brocchi

CREMONESE: Carnesecchi; Sernicola, Okoli, Meroni, Crescenzi; Fagioli, Castagnetti; Zanimacchia, Gaetano, Buonaiuto; Ciofani. All. Pecchia

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mino.capelli

    27 Settembre 2021 - 00:10

    Partita noiosa; squadre brutte, fallose e polemiche; Cremo' piu' fortunata!

    Report

    Rispondi