Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CALCIO SERIE B

Ahi, Cremo: tre sberle dal Perugia

Grigiorossi irriconoscibili: un tempo in superiorità numerica non basta per segnare

Riccardo Maruti

Email:

rmaruti@laprovinciacr.it

22 Settembre 2021 - 23:00

Cremonese-Perugia (ore 20.30): le formazioni ufficiali

CREMONA - Troppo brutta per essere vera. La Cremonese perde 3-0 contro il Perugia nonostante un tempo intero giocato in superiorità numerica. Sul taccuino restano giusto un paio di occasioni davvero pericolose annegate in un mare di nervosismo e frenesia. I grigiorossi attaccano per tutta la partita a testa bassa, non senza cuore ma con poca testa. E l'esito è una serie di assalti scomposti e sterili. L'immagine che sintetizza la partita è quella di un Pecchia costernato che urla al telefonino dal purgatorio della tribuna dove sconta il turno di squalifica. Niente drammi, certo. Ma il passo falso è di quelli che fanno male al morale, più ancora che alla classifica

La partenza della Cremo è promettente. Dopo una manciata di minuti Baez scalda le mani a Chichizola con un destro volante dal limite, poi al 13' Bartolomei centra la traversa su calcio di punizione. Il gol è nell'aria. Ma arriva nella porta che non ti aspetti: quella di Carnesecchi. Al minuto 14 De Luca svirgola un pallone che finisce fortuitamente sui piedi di Lisi, pronto a insaccare in scivolata. La reazione della Cremonese è tutta in un tiro alle stelle di Baez da posizione favorevole. La squadra non gira. Soprattutto a centrocampo: mancano le geometrie di Bartolomei, le verticalizzazioni di Castagnetti, gli strappi di Fagioli. I ragazzi di Pecchia si sfilacciano e il Perugia trova spazi per agire in contropiede e mettere i brividi ad una retroguardia grigiorossa svagata e che soffre oltremisura l'assenza del gigante Okoli. Gli ospiti chiamano due volte alla prodezza il portierone di casa, che para tutto anche quando le azioni dei grifoni sono viziate dal fuorigioco. Ma gli scricchiolii si fanno sempre più rumorosi fino a che gli umbri trovano il raddoppio con Zanandrea, che con un piatto sinistro impastato tanto di acume quanto di casualità riesce a bucare sul primo palo un Carnesecchi per una volta tutt'altro che ineccepibile. Servono idee per riacciuffare la partita: la Cremo le cerca senza trovarle. Prova a darle una mano Zanandrea, che al 41' conclude un esordio in B sulle montagne russe: dopo la gioia del gol sperimenta la mortificazione del cartellino rosso, che scatta per somma di gialli dopo una plateale trattenuta su Baez. Allo scadere Di Carmine si fa vedere (per la prima e unica volta nel match) con un tacco bellissimo che, però, non sorprende Chichizola. 


Nella ripresa l'adagio è lo stesso anche se Pecchia cambia quasi tutto con l'inserimento di  Zanimacchia, Ciofani e Buonaiuto per Vido, Valeri e Bartolomei. Ma la Cremo a trazione anteriore slitta sulla strada di una rimonta che, minuto dopo minuto, si dimostra sempre più irraggiungibile. I cross di Zanimacchia si perdono nel deserto dell'area perugina e le percussioni di Buonaiuto si schiantano contro il muro biancorosso. Così, non trovando sbocchi, i grigiorossi si affidano "volentieri" a spensierati (e inutili) cross dalla trequarti. Nella prima mezz'ora del secondo tempo l'unico a cercare la via del gol è Ciofani: un colpo di testa altissimo e una zampata acrobatica fuori di poco sono quanto di meglio la Cremo riesce a produrre nel concitato tentativo di accorciare le distanze. La beffa definitiva arriva a dieci minuti dalla fine: con i padroni di casa riversati scompostamente nella metà campo ospite, Falzerano si invola solitario sulla destra e sforna l’assist per Kouan, che anticipa Bianchetti e insacca con un piatto di prima intenzione. Game, set, match. Poco prima del triplice fischio Ravanelli si divora il possibile gol della bandiera. Finisce così. Con le tre sberle rimediate a domicilio che bruciano tremendamente.

LA CRONACA

SECONDO TEMPO

46' - Tiraccio alto di Buonaiuto

40' - Ravanelli fallisce una facile occasione a due metri dalla porta

38' - Giallo per Deli

⚽ 34' - TERZA RETE DEI GRIFONI. Contropiede vincente del Perugia: Falzerano serve a centro area Kouan che brucia Bianchetti e insacca di prima

32' - Deli sostituisce Sernicola: Cremo in assetto ultra-offensivo

30' - Il 3-0 del Perugia annullato per fuorigioco di Matos

28' - Zampata di Ciofani alta sulla traversa

17' - Tiro a giro senza pretese di Fagioli fuori dallo specchio

14' - Ciofani di testa non trova la deviazione vincente sotto porta

11' - Fuori Castagnetti, dentro Gaetano

9' - Ammoniti Ciofani e Chichizola dopo uno scambio di vedute poco ortodosso

6' - Buonaiuto dal limite: la palla si spegne a lato

5' - Ferrarini ci prova dalla distanza: bolide largo

1' - Pecchia ridisegna la Cremo: Zanimacchia per Vido, Ciofani per Valeri e Buonaiuto per Bartolomei. Nel Perugia Sgarbi prende il posto di De Luca

PRIMO TEMPO

46' - Tacco al volo di Di Carmine su cross di Castagnetti: Chichizola non si fa sorprendere e blocca il pallone

41' - PERUGIA IN 10. Zanandrea (all'esordio in Serie B) rimedia il secondo giallo per una trattenuta su Baez

39' - Matos non sfrutta il filtrante delizioso di Ferrarini e conclude a lato

37' - Giallo anche per Vido

36' - Ammonito Lisi

31' - Cartellino giallo per Zanandrea

⚽ 29' - RADDOPPIO OSPITE. A segno Zanandrea, che buca Carnesecchi - stavolta tutt'altro che impeccabile - con un piatto sinistro sul primo palo

27' - La scena si ripete: De Luca si presenta da solo davanti a Carnesecchi che devia prodigiosamente la palla in angolo. Anche in questo caso l'azione era scaturita da un fuorigioco 

26' - Gol annullato al Perugia. Ping pong in area dopo un'altra super-parata di Carnesecchi, ma c'erano due perugini in offside

22' - Baez fallisce un'occasione ghiottissima da centro area spedendo alle stelle il rasoterra dalla destra di Bianchetti

⚽ 14' - PERUGIA IN VANTAGGIO. Tiro sbagliato di De Luca che serve involontariamente Lisi, lesto a piazzarla alle spalle di Carnesecchi

13' - TRAVERSA DI BARTOLOMEI. Botta su punizione di Bartolomei che centra il montante

11' - Miracolo di Carnesecchi su conclusione violenta di Matos. Azione viziata da un fuorigioco, ma il numero 1 grigiorosso si conferma in stato di grazia

6' - Ammonito Castagnetti per una trattenuta

5' - Baez al volo dal limite su assist Di Carmine: paratona di Chichizola

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mino.capelli

    24 Settembre 2021 - 16:35

    Grave passo falso: oltre lo 0-3, il silenzio di Pecchia!

    Report

    Rispondi

  • mino.capelli

    23 Settembre 2021 - 01:47

    Il gruppo c'e', la difesa no! Pecchia? Squadra che vince non si cambia!

    Report

    Rispondi