Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LA CERIMONIA

Il grazie di Cremona agli atleti olimpici e paralimpici di Tokyo 2020

Evento speciale ad inviti organizzato in piazza del Comune lunedì 6 settembre alle ore 18

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

31 Agosto 2021 - 13:44

Il grazie di Cremona agli atleti olimpici e paralimpici di Tokyo 2020

La cremonese Valentina Rodini oro olimpico a Tokyo 2020

CREMONA – Con un evento speciale che si terrà in piazza del Comune lunedì 6 settembre, alle ore 18, l’Amministrazione Comunale renderà omaggio alla delegazione cremonese che ha partecipato Giochi olimpici e paralimpici di Tokyo, composta da Valentina Rodini, Giacomo Gentili, Efrem Morelli, Esteban Farias, Gigi Arrigoni, i fratelli Claudio e Giancarlo Romagnoli, Oreste Perri, Pierangelo Ariberti e Laura Patti. Alla cerimonia saranno presenti anche i presidenti delle canottieri della città. Si vuole così ringraziare quanti hanno dato ancora una volta lustro al nostro territorio, che mai come quest'anno ha visto trionfare lo sport cremonese. L’evento, per rispettare le normative anti Covid, è ad inviti, che sono già stati inoltrati in particolare alle varie associazioni e società sportive con preghiera di risposta entro giovedì 2 settembre e l’obbligo di indicare i nominativi di chi interverrà. All’ingresso, come da disposizioni vigenti, dovrà essere mostrato il Certificato verde COVID-19 (Green Pass). Alla serata parteciperà anche il presidente regionale del CONI Marco Riva.

La Presidenza del Consiglio Comunale e l'Assessorato allo Sport ritengono questo un momento non solo di doveroso ringraziamento, ma anche di arricchimento e confronto per le realtà sportive cittadine, tutte invitate in piazza con una propria rappresentanza. Lo spirito olimpico è quello migliore per approcciarsi a qualsiasi disciplina sportiva ed allora è bello che i ragazzi non vedano le Olimpiadi solo come uno spettacolo da seguire ogni quattro anni, ma come un messaggio da portarsi quotidianamente nella sacca dell'allenamento. Lo spirito olimpico dev'essere vicino ad ogni sportivo e gli sportivi, atleti o tecnici, che hanno partecipato alle Olimpiadi, è giusto che trasmettano ai più giovani quello spirito.

“La massima assemblea cittadina ancora una volta dimostrerà la propria vicinanza alla città e alla comunità cremonese. Cerchiamo di portare il Consiglio sempre più vicino ai cremonesi perché è anch'esso patrimonio della città, della sua storia e motivo di speranza per il futuro democratico di Cremona”, dichiara il Presidente del Consiglio Comunale Paolo Carletti.

“I risultati della delegazione cremonese ci rendono cittadini orgogliosi, orgogliosi delle gesta sportive, ma anche orgogliosi di appartenere ad una grande comunità sportiva che lavora con i giovani e per i giovani anche nella costruzione di un futuro più sereno ed appagante. Lo sport cremonese e la città festeggeranno gli atleti e i tecnici cremonesi che a Tokyo, portando i colori nazionali, hanno fatto grande il nome di Cremona nel mondo. Una festa per ricordare a tutti l’importanza dello sport”, aggiunge a sua volta l’Assessore allo Sport Luca Zanacchi.

Il Presidente del Consiglio Comunale Paolo Carletti e l’Assessore allo Sport Luca Zanacchi ringraziano i dipendenti del Comune di Cremona per la piena e non scontata disponibilità ancora una volta dimostrata a beneficio della cittadinanza e ringraziano la Fondazione Teatro “A. Ponchielli” per la preziosa collaborazione.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400