Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CALCIO SERIE B

Big match: la Cremonese prova a ripetersi stasera contro il Monza

Il debutto positivo con il Lecce accende le aspettative sui grigiorossi, in campo alle 20.30

Ivan Ghigi

Email:

ighigi@laprovinciacr.it

29 Agosto 2021 - 09:41

Big match: la Cremonese prova a ripetersi stasera contro il Monza

CREMONA - È trascorsa una settimana particolare, frizzante, galvanizzante. Una settimana differente da tante altre per la Cremonese che si è affacciata al campionato di serie B con un debutto esaltante e che ha probabilmente dato una spinta decisiva anche ad un’operazione di mercato non indifferente. Il lavoro della società, con il pieno supporto della proprietà, ha permesso di aggiungere alla rosa grigiorossa Samuel Di Carmine che alza il livello dell’attacco grigiorosso. Un attacco che vive prima di tutto sul collettivo e non sulle individualità, ma che aveva bisogno di un tocco di qualità in più per stare tranquilli. Quanto meno in coscienza. Non è detto che i gol saranno sempre garantiti, ci saranno impegni che porteranno qualche noia, ma la Cremonese in questo momento può avere la coscienza pulita e non rimproverarsi nulla perché ha davvero fatto tutto quello che era necessario per completare un gruppo che è partito con le migliori premesse. Ha detto bene Pecchia: la Cremonese aveva già un gruppo e questo è un valore indiscutibile, ma per esaltare al massimo il tipo di calcio proposto dall’allenatore, servivano ulteriorri caratteristiche che sono state cercate sul mercato.


Dimenticando per un secondo che ci saranno altri giorni di trattative in arrivo, le attenzioni oggi sono tutte focalizzate sulla trasferta a Monza (U-Power Stadium ore 20,30) che stuzzica il palato. I botti sparati contro il Lecce hanno aperto le danze e la Cremonese sa benissimo che si è portata al centro del salone e dovrà fare del suo meglio per non sfigurare di fronte ai presenti che si stanno ancora domandando se si tratti solo di calcio d’agosto.


Il Monza è tra questi, perché all’esordio casalingo di fronte al proprio pubblico deve riscattare il pareggio senza reti ottenuto a Reggio Calabria. Il nuovo tecnico Stroppa rinuncia a Sampirisi squalificato, a Mazzitelli, Valoti e Barberis, oltre che a Finotto. Escluso per ragioni di mercato anche Bellusci, il tecnico dei brianzoli ha i difensori centrali contati e non è escluso che dal 3-5- atteso alla viglia possa passare al 4-4-2. Tra i convocati figura anche il bulgaro Antov da poco arrivato, ma l’undici del Monza che andrà in campo non è una squadra priva di valore.
La Cremonese rinuncia a Vido che non è ancora al top della condizione e probabilmente Di Carmine potrebbe partire dalla panchina a sentire Pecchia che ne vuole salvaguardare la condizione in attesa che si metta al passo con i compagni.
Per il resto, questa sera non mancherà nulla per rendere Monza-Cremonese il big match della domenica, enfatizzato anche dalla presenza in tribuna di Galliani e Braida che hanno scritto pagine indelebili della storia calcistica italiana.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400