Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CALCIO. COPPA ITALIA

Cremonese, rigori amari

Il Torino passa il turno dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari. Carnesecchi super, Baez ingenuo

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

15 Agosto 2021 - 23:55

Torino-Cremonese

TORINO - Alla fine c'è parecchio da recriminare. Al di là della retorica dell'«eliminazione a testa alta». Macché alta: altissima. La Cremonese saluta la Coppa Italia dopo aver fronteggiato il Torino praticamente ad armi pari. Sì, perché per larghi tratti di partita la differenza di categoria non si è vista. Vero è che i ragazzi di Pecchia non hanno mai obbligato al miracolo il portiere granata Milinković-Savić, mentre l'omologo grigiorosso Carnesecchi ha dovuto fare gli straordinari compiendo un paio di prodigi e parando persino un rigore (tirato da Mandragora) nel secondo tempo supplementare. Ma è altrettanto vero che la Cremo è quasi sempre stata in partita, offrendo a più riprese la sensazione di poter sbloccare il risultato. Anche (e forse soprattutto) quando è rimasta in inferiorità numerica per un'ingenuità di Baez, fino a quel momento tra i migliori in campo: il giocoliere uruguaiano, con un giallo (fiscalissimo) sulle spalle, ha trattenuto platealmente un avversario per la maglia rimediando la seconda (stavolta inevitabile) ammonizione. Era il 17' del secondo tempo.

Da qual momento Pecchia ha rimescolato più volte le carte: prima si è coperto, poi ha provato a vincere la partita schierando una formazione a trazione anteriore. Riuscendo ad insinuare nel pubblico di fede granata il legittimo dubbio di dover dire subito addio al trofeo. Sarebbe stato il secondo choc della serata, dopo quello causato dall'infortunio di Belotti, uscito dal campo verso la fine del primo tempo per una sospetta distorsione alla caviglia. Il Torino si è reso pericoloso quando la stanchezza ha iniziato a pesare nelle gambe e nelle teste grigiorosse, ovvero soltanto a ridosso del novantesimo. Ed è in quel momento che Carnesecchi ha indossato il mantello da Superman. Nei due supplementari la Cremo ha concesso tanto, eppure non ha smesso di insidiare la retroguardia del Toro. 

La ribalta, quindi, se la sono presa i rigori. A partire da quello respinto da Carnesecchi a una manciata di minuti dalla fine del secondo tempo supplementare, che ha alimentato l'illusione di una notte magica. Poi nella sequenza dal dischetto il Torino si è dimostrato infallibile, mentre la Cremonese ha commesso due errori con Ciofani e Castagnetti. Svanisce così il sogno di sfidare la Juventus di CR7, ma si torna a casa con una corazza lucida di consapevolezza. La Cremo ha pressato alto, ha cercato il dialogo di prima intenzione, ha costruito manovre da applausi. È mancata la concretezza: una dote da mettere alla prova nella prima di campionato contro il Lecce. Per stasera, visto il tenore del match, niente pagelle: tutti i grigiorossi meritano almeno una sufficienza abbondante. I più in forma sono apparsi Zanimacchia e Okoli, oltre a Carnesecchi. Un gioiello con i guanti.

CALCI DI RIGORE

Il Torino vince 4-1 ai rigori e passa il turno

⚽ Aina GOL (4-1)

❌ Castagnetti ERRORE (3-1)

⚽ Rauti GOL (3-1)

⚽ Vido GOL (2-1)

⚽ Verdi GOL (2-0)

❌ Ciofani ERRORE (1-0)

⚽ Mandragora GOL (1-0)

SECONDO SUPPLEMENTARE

15' - SI VA AI RIGORI

10' - CARNESECCHI PARA IL RIGORE DI MANDRAGORA!!! Il granata cerca la potenza, ma il numero uno grigiorosso è insuperabile

9' - Rigore per il Torino: fallo di Fiordaliso su Aina. Il contatto è impercettibile, ma il Var conferma.

4' - Cross di Izzo per la testa di Rauti: fuori

1' - Izzo subentra a Rodriguez

PRIMO SUPPLEMENTARE

15' - FINE PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE

12' - Ci prova Vojvoda: Carnesecchi si oppone di piede. Ora la Cremo soffre

11' - Corner pericoloso del Toro: Buongiorno di testa non trova lo specchio. Carnesecchi perde tempo e rimedia un'ammonizione

1' - In campo Fiordaliso per Sernicola

SECONDO TEMPO

55' - FINE SECONDO TEMPO. Si va ai tempi supplementari

54' - Di nuovo miracoloso Carnesecchi, che si allunga sulla botta secca di Mandragora

53' - Aina prova il tiro a giro: Carnesecchi prodigioso ci arriva con la punta delle dita

50' - Ammonito Rauti per intervento in ritardo su Ravanelli

45' - Saranno ben 10 i minuti di recupero, a causa soprattutto dell'infortunio occorso al direttore di gara

43' - Cremo di nuovo pericolosa: Vido aggancia, ma conclude alto

39' - Buona manovra grigiorossa: il sinistro radente di Castagnetti finisce largo

37' - Deli per Valeri e Ciofani per Bartolomei: Pecchia cambia ancora e spinge in avanti il baricentro della squadra 

36' - Rincon per Lukic e Vojvoda per Singo

29' - Verdi in campo per Pjaca

27' - Infortunio per l'arbitro Ayroldi: il fischietto tocca al quarto uomo Tremolada

25' - Vido e Nardi prendono il posto di Strizzolo e Zanimacchia

20' - Pecchia corre ai ripari: fuori Valzania, dentro Crescenzi

17' - Cremonese in 10. Ingenua trattenuta di maglia da parte di Baez: secondo giallo e espulsione

12' - Il Torino prende campo. Ci prova Pjaca di sinistro: palla in angolo

9' - Carambola in area grigiorossa e difesa in bambola: Lukic spedisce il pallone sull'esterno della rete

6' - Zanimacchia serve a centro area Baez che spara alle stelle

1' - Uscita decisiva coi piedi di Carnesecchi su Rauti

PRIMO TEMPO

48' - FINE PRIMO TEMPO. Toro fischiato da una parte dei tifosi. La Cremo - pur senza costruire occasioni smaglianti - convince con le la sue azioni di prima, in grado di mandare fuori giri la difesa granata.

41' - Belotti esce dal campo con una caviglia dolorante dopo uno scontro di gioco con Bartolomei: al suo posto Rauti

40' - Partita equilibrata. La Cremo punge con le folate di Zanimacchia e Baez

28' - Giallo anche per Bartolomei per un intervento a braccio alto su Singo

20' - Cartellino giallo per Rodriguez: brutto fallo su Baez

17' - Occasionissima per il Toro innescata da un errore in appoggio di Strizzzolo: Okoli devia in corner la conclusione di Pjaca

15' - Sinistro volante di Valeri da fuori area: palla in angolo

10' - Baez ammonito per un'entrata pericolosa su Mandragora

5' - Cremonese pimpante e per niente intimidita dal blasone degli avversari

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Buongiorno, Rodriguez; Singo, Mandragora, Lukic, Aina; Pjaca, Linetty; Belotti. 

A disposizione: Berisha, Gemello, Izzo, Vojvoda, Stojkovic, Segre, Rincon, Warming, Verdi, Rauti. 

Allenatore: Juric.



 
Cremonese (4-2-3-1): Carnesecchi; Sernicola, Ravanelli, Okoli, Valeri; Castagnetti, Bartolomei; Zanimacchia, Valzania, Baez; Strizzolo. 

A disposizione: Ciezkowski, Peschieri, Crescenzi, Frey, Buonaiuto, Collodel, Deli, Ciofani, Vido, Zunno 

Allenatore: Pecchia

IMMAGINI: FOTOLIVE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400