Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

TOKYO 2020

Canottaggio, Gentili e Montesano remano verso una medaglia

Nella notte le finali del quattro di coppia maschile femminile. Rodini in acqua nella semifinale del doppio pesi leggeri

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

27 Luglio 2021 - 17:15

Canottaggio, Gentili e Montesano remano verso una medaglia

Giacomo Gentili, Alessandra Montesano e Valentina Rodini

CREMONA - Nelle prossime ore due cremonesi del canottaggio si giocano una medaglia a cinque cerchi: il quattro di coppia maschile di Giacomo Gentili scende in acqua alle 3.30, mentre alle 3.50 tocca al quattro di coppia femminile di Alessandra Montesano. In gara alle 4.50 un'altra cremonese, Valentina Rodini, che cerca il pass per la finale del doppio pesi leggeri.

GIACOMO VUOLE FARE LA STORIA

Il quattro di coppia azzurro di Giacomo Gentili, Luca Rambaldi, Andrea Panizza e Simone Venier (quest’ultimo alla quinta Olimpiade e medaglia d’argento della specialità ai Giochi di Pechino 2008) arriva alla finale olimpica al termine di un quinquennio che li ha visti conquistare un oro e un bronzo ai Mondiali e due ori e due argenti agli Europei. Tra gli avversari più temibili l’Olanda e la Polonia, rispettivamente prima e seconda davanti all’Italia nell’ultimo confronto iridato due anni fa, con gli olandesi secondi agli Europei di quest’anno proprio dietro agli azzurri. Attenzione anche all’Estonia, specialista del quadruplo maschile, bronzo europeo in carica e a Tokyo per difendere il terzo posto conquistato a Rio 2016, e all’Australia seconda nell’ultima Olimpiade dietro alla Germania, rimasta a sorpresa fuori dalla finale.

ALESSANDRA, IMPRESA POSSIBILE

Nel quattro di coppia femminile Stefania Gobbi, Veronica Lisi, Alessandra Montesano e Valentina Iseppi, artefici del ritorno dell’Italia in una finale olimpica in questa barca dopo 37 anni e quest’anno in grado di conquistare una medaglia d’argento e una di bronzo in Coppa del Mondo, avranno contro tutto il podio degli ultimi Mondiali, nell’ordine Cina, Polonia e Olanda, con quest’ultime che nel corso della stagione si sono laureate campionesse d’Europa della specialità e che a Rio 2016 furono bronzo, alle spalle proprio della barca polacca. In finale anche la Germania, detentrice dell’oro olimpico e che vorrà dimostrarsi da podio, dopo averlo mancato all’ultima edizione sia dei Mondiali che degli Europei. 

FORZA VALENTINA!

Il doppio pesi leggeri femminile di Valentina Rodini e Federica Cesarini, campionesse europee in carica e argento nel 2020 a Poznan, avranno contro Russian Olympic Committee, Canada (ottava ai mondiali di Linz 2019), Romania (oro ai mondiali di Sarasota 2017 e Plovdiv 2018 e ottavo a Rio 2016), Stati Uniti e Giappone (dodicesimo a Rio 2016).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400