Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VOLLEY FEMMINILE

La palleggiatrice Emma Rizzieri primo acquisto dell'Esperia

Veneta, classe 2002, provenie dalla Cuore Di Mamma Cutrofiano del campionato di serie A2

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

18 Luglio 2021 - 09:40

La palleggiatrice Emma Rizzieri primo acquisto dell'Esperia

La palleggiatrice Emma Rizzieri

CREMONA - Dopo le prime quattro conferme del roster gialloblù dell'Esperia, ecco svelato il primo nuovo innesto per coach Valeria Magri. Si tratta di Emma Rizzieri, palleggiatrice veneta classe 2002, proveniente dalla Cuore Di Mamma Cutrofiano, reduce dall’esperienza nel campionato di serie A2.

Emma si presenta al suo nuovo pubblico. “Un saluto a tutto il pubblico di fede gialloblù. Ho 18 anni e vengo da Rovigo, mi sono diplomata all’istituto tecnico commerciale di Maglie (Lecce) in Economia Aziendale. Ho cominciato a giocare a pallavolo a sette anni e da quel momento mi sono innamorata di questo sport. A sedici anni ho giocato il mio primo anno fuori casa a Bassano del Grappa, dove ho completamente cambiato stile di vita. I due anni successivi ho indossato la maglia della Imoco/San Donà volley, dove sono cresciuta ed ho potuto farmi conoscere”.

Nella scorsa stagione Emma ha fatto coppia con Giorgia Avenia in terra salentina, per affrontare il suo primo campionato in A2. “È stata un’esperienza indimenticabile, a Cutrofiano, a novecento chilometri da casa e dalla mia famiglia. È stata sicuramente un’esperienza positiva, dove ho potuto misurarmi con ragazze più esperte e con uno staff attrezzatissimo. Un anno indelebile per me, in quanto ho potuto assaporare la bellezza del Salento, uno dei posti più belli che io abbia mai visitato”.

Cosa ti ha portato a scegliere Cremona ed Esperia per la nuova stagione agonistica? “Il nuovo anno mi ha portato a scegliere Esperia come nuova squadra, un ambiente sicuramente sano e competitivo. Ho scelto questa squadra perché mi ha trasmesso tanta fiducia, tanta voglia di imparare e soprattutto di vincere, ha obiettivi solidi e uno staff che saprà aiutarmi al meglio”.

“Per questa nuova stagione – prosegue Emma - vorrei raggiungere grandi obiettivi, fare squadra con le mie nuove compagne di viaggio e crescere come atleta, ma anche come donna. Spero tanto si possa giocare con il pubblico, per avvertire il calore dei tifosi che non vedo l’ora di sentire! Sono super entusiasta di cominciare una nuova avventura con Esperia, ho voglia di mettermi in gioco e di fare grandi cose!”.

Per la prossima stagione, Emma ha deciso di indossare la maglia numero 12.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400