Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CICLISMO

Giro d'Italia, non c'è Rosa... senza spine

Grande festa per il passaggio della carovana (tra le 14.30 e le 15.30), ma pesanti limitazioni al traffico

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

27 Maggio 2021 - 06:29

Giro d'Italia, non c'è Rosa... senza spine

CREMONA - Dopo 15 anni esatti le strade cremonesi tornano ad accogliere il passaggio del Giro d’Italia. Allora la città del Torrazzo fu traguardo della cronometro a squadre vinta dal Team CSC. Oggi, invece, tra le 14.30 e le 15.30 circa, la carovana rosa percorrerà i 30 chilometri che separano Isola Dovarese dal ponte di ferro che conduce sulla sponda piacentina del Po. Il momento clou del passaggio dei ciclisti, nel cuore di Cremona, è il traguardo volante di via XX Settembre. I corridori arriveranno in città da via Mantova, transiteranno sul cavalcavia che porta a viale Concordia e, arrivati alla successiva rotatoria, svolteranno in via Postumia, quindi attraverseranno via Buoso da Dovara, per tutta la sua estensione (compreso l'attraversamento dell'incrocio Ghisleri-Giuseppina-Ippocastani), piazza IV Novembre, corso Pietro Vacchelli w via XX Settembre, al termine dalla quale imboccheranno largo Boccaccino. Quindi passeranno per piazza del Comune, via Baldesio, piazza Stradivari, corso Vittorio Emanuele II, piazza Cadorna (che potrà essere percorsa da entrambe le parti), viale Po, per tutta la sua estensione, fino all'ingresso del ponte sul Grande Fiume. Il tratto compreso tra largo Boccaccino e corso Vittorio Emanuele II, sino all’incrocio con via Ponchielli, sarà interamente transennato.

LE LIMITAZIONI AL TRAFFICO

Sarà possibile assistere al passaggio della corsa (nel rispetto delle vigenti norme anti Covid) lungo tutto il percorso della manifestazione rimanendo sui marciapiedi. Il passaggio della Corsa rosa comporta il blocco della circolazione sul percorso di gara per il tempo utile ad allestire le strutture. Per adempiere alle misure organizzative necessarie a garantire lo svolgimento della gara in sicurezza, dalle ore 12.30 e, progressivamente, sino alle ore 15.30 circa, la circolazione stradale sarà regolamentata nelle zone limitrofe alle vie interessate dal passaggio dei corridori. Si tratta di misure inevitabilmente impattanti sulla fluidità del traffico che subirà veri e propri blocchi non risolvibili da interventi della Polizia Locale per tutta la durata del passaggio della corsa. La circolazione tornerà alla normalità dalle 15.45 circa. Prima, durante e subito dopo il passaggio dei corridori, tutti i cittadini sono invitati a non mettersi per strada con alcun mezzo. Non sono previste limitazioni per i pedoni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400