Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

BASKET SERIE A

Davide sfida Golia: la Vanoli nella tana del gigante Milano

Cremona dovrà vincere per chiudere la regular season all’ottavo posto e poi lanciarsi nel primo turno degli spareggi scudetto

Fabrizio Barbieri

Email:

fbarbieri@laprovinciacr.it

06 Maggio 2021 - 16:24

Davide sfida Golia: la Vanoli nella tana del gigante Milano

CREMONA - L’ingresso nelle Final Four in Eurolega, la Coppa Italia già in bacheca, un roster da 18 giocatori. Di fatto l’Olimpia Milano fa un campionato a parte. E lunedì sera contro Cremona sarà una sorta di Davide contro Golia. Lo è da sempre, ma in questa stagione il gap è aumentato ancora di più. Lo sport però ci ha insegnato che i miracoli sono possibili e tutto, qualche volta, può succedere. Negli anni Cremona ha vinto una sola volta contro le Scarpette Rosse in trasferta, era il 2013, ma in tante occasioni ha sfiorato il colpaccio. Questa volta non ci sono particolari assilli di classifica, vista la salvezza già raggiunta, ma l’obiettivo playoff ancora vivo.

Servirà vincere per provare a chiudere la regular season all’ottavo posto e poi lanciarsi con una sfida durissima nel primo turno degli spareggi scudetto. Per poter fare i due punti, probabilmente anche senza Barford, servirà giocare una partita da leggenda e soprattutto sperare che l’Ax possa essere ancora distratta dalla grande serie vinta contro il Bayern Monaco dell’ex Vanoli Andrea Trinchieri. Una gara, la quinta al Forum, che sembrava chiusa ma che nel giro di 18” si è incredibilmente riaperta. Fisicamente e mentalmente qualcosa pagherà Milano, ma la brutta notizia è che pronta ci sarà la squadra B o C. Ovvero quelli che in Eurolega non giocano praticamente mai, ma che potrebbero giocarsi il primo posto nell’attuale serie A.

La Vanoli dovrà aggrapparsi al suo giocatore simbolo, Peppe Poeta che si sfiderà con un altro campione senza tempo come Sandro Chacho Rodriguez. Sono 35 anni per il primo e 34 per il secondo. Due play importanti, naturalmente con quello milanese con un pedigree di livello internazionale, con presenze in Nba, Real Madrid e Cska Mosca.Qualche statistica però è in favore della Vanoli come il 51.9% dal tiro da due contro il 50.7. Oppure a rimbalzo con i biancoblù che si attestano sul 35.3 di media contro i 34.9 di Milano. Il migliore realizzatore dell’Olimpia è Zach Leday con 386 punti segnati (in 559 minuti), mentre quello della Vanoli è Daulton Hommes con 446 (ma in 837 minuti di utilizzo).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400