il network

Giovedì 26 Novembre 2020

Altre notizie da questa sezione

Oggi...


VOLLEY A FEMMINILE

La E'più Casalmaggiore esce con le ossa rotte dal turno infrasettimanale

Con l'Igor Gorgonzola Novara rimediato un 3-0 severo tanto nella forma quanto nella sostanza (25-17, 25-18, 25-18)

La E'più Casalmaggiore esce con le ossa rotte dal turno infrasettimanale

CASALMAGGIORE (28 ottobre 2020) - Si cercava il riscatto, si è trovato il baratro. La E'più Casalmaggiore esce con le ossa rotte dal turno infrasettimanale con l'Igor Gorgonzola Novara rimediando un 3-0 severo tanto nella forma quanto nella sostanza di una partita che le padrone di casa han dominato senza nemmeno doversi asciugare il sudore mentre Casalmaggiore ha dato la sensazione di non avere la più pallida idea di come si faccia a tenere il campo ad alto livello. Il rinvio quasi scontato del match con Busto, che ieri ha dovuto prendere atto di altre tre positività, darà altro tempo alle ragazze di Parisi ma la sensazione è che questa squadra possa andare poco oltre.

STARTING SIX

Igor Gorgonzola Novara: Hancock, C. Bosetti, Washington, Smarzek, Herbots, Bonifacio, Sansonna (L).

E'più Casalmaggiore: Marinho, Partenio, Ciarrocchi, Montibeller, Vasileva, Stufi, Sirressi (L).

1 set - avvio brillante di Casalmaggiore che risponde colpo su colpo a Novara grazie alla vena di Laura Partenio (3 punti in avvio). Le ospiti arrivano al +2 sul 7-9 ma non riesce a dar continuità alla propria buona vena e gli errori di Rosamaria costano il sorpasso Novara sull'11-10. Il set apre le porte a confusione e pasticci e dopo una prima fase che arride alle rosa, con gli errori di Herbots in ricezione, ecco che Casalmaggiore rende il favore per il 17-15. Il momento negativo di Marinho vale giustamente l'ingresso di Bonciani dopo un 6-0 locale che scrive il 20-15. La palleggiatrice toscana può poco per evitare il 25-17 del muro su Vanzurova, entrata per Montibeller.

2 set - le ospiti provano a riprendere il filo del discorso e attaccano a testa bassa ad inizio parziale (2-5), ma la spinta casalese si esaurisce presto e sui primi giochi di magia di Bosetti è già vantaggio Novara. Le ragazze di Parisi hanno il merito di non sprofondare e rispondono colpo su colpo. L'illusione dura poco, perché i problemi fisiologici di Casalmaggiore non spariscono, Montibeller resta un ectoplasma irriconoscibile ed ecco che Novara, lontana dalla sua miglior forma, ha gioco facile per prendere margine sino al 20-15 del time out Parsi. Il finale è utile solo per la cronaca, Novara non trema e chiude sul 25-18.

3 set - il ritorno in campo non regala nemmeno sprazzi di speranza con Novara che conta di chiuderla alla svelta sul 5-2 con Bonciani in campo per Marinho dal primo pallone. Qualche acuto consente a Casalmaggiore di non chiudere anticipatamente i battenti ma sono lampi isolati che consentono alle ospiti di non finire subito al tappeto, nulla più. Novara, dopo aver giocato al gatto col topo si stufa e decide che è ora di metter la parola fine per il 16-10 del triplo cambio Marinho-Vanzurova-Bajema per Bonciani-Rosamaria-Partenio. Lavarini ferma precauzionalmente i giochi sul 19-15 ma non c'è nessuna, realistica, ipotesi di rimonta ed il 3-0 matura sul 25-18.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

28 Ottobre 2020