Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS

In quarantena 89 persone del canottaggio azzurro: ci sono anche 8 cremonesi

Si tratta di quattro tecnici e quattro atleti: isolamento fiduciario per i prossimi 10 giorni

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

15 Ottobre 2020 - 16:27

In quarantena 89 persone del canottaggio azzurro:  ci sono anche 8 cremonesi

Anche Pierangelo Ariberti in isolamento fiduciario

CREMONA (15 ottobre 2020) - Quattro tecnici e quattro atleti cremonesi del canottaggio azzurro sono in isolamento fiduciario per i prossimi 10 giorni dopo che due canottieri della nazionale azzurra (non sono state rese note le generalità) sono risultati positivi al Covid 19. Tornate dai campionati Europei assoluti di Poznan, 89 persone sono entrate in quarantena fiduciaria e fra queste figurano anche otto cremonesi. Si tratta dei tecnici Claudio e Giancarlo Romagnoli, di Luigi Arrigoni e di Pierangelo Ariberti, oltre agli atleti Giacomo Gentili, Andrea Cattaneo, Valentina Rodini e Alessandra Montesano. Della numerosa delegazione azzurra in isolamento fanno parte anche il presidente nazionale Abbagnale oltre a medici, dirigenti e stampa. L’intero gruppo aveva nello scorso week end partecipato ai campionati Europei in Polonia dove l'Italia aveva conquistato 11 medaglie (4 ori, 5 argenti e 2 bronzi).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400