il network

Domenica 25 Ottobre 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


PUGILATO

Bindar campione lombardo 64 chili

Successo straordinario per il giovane atleta dell'Accademia Boxe Cremona ottenuto domenica a Cesate Milanese

Bindar campione lombardo 64 chili

Da sinistra, Fulvio Dernini, Alex Bindar e Paolo Garavelli

CESATE MILANESE (29 settembre 2020) - Un successo straordinario, ancor più bello perché inatteso, questo, in sintesi, il fine settimana di Alex Bindar, giovane atleta dell'Accademia Boxe Cremona che domenica, a Cesate Milanese, si è laureato campione regionale dei 64 chili youth. Un risultato importante reso ancor più dolce dal cammino tortuoso che ha condotto il giovane atleta all'appuntamento con il titolo regionale dato che Bindar, già campione italiano nel 2017 nella categoria schoolboy, era reduce da un serio infortunio rimediato a novembre dello scorso anno e, a seguire, dalle restrizioni per il lockdown che la società del presidente Dernini e del maestro Paolo Garavelli ha rispettato scrupolosamente. Di fatto, per Bindar, un anno senza competizioni ufficiali. Questo non ha impedito al pugile di superare in semifinale Stefano Finocchiaro della Kbk Pavia grazie ad un crescendo che dal secondo round in avanti gli ha permesso, a suon di ganci al volto e montanti al corpo, di aggiudicarsi la vittoria ai punti. In finale Bindar ha incrociato i guanti con Pietro Cordella (Boxe Caloi), già bronzo nazionale nel 2019 e di 20cm circa più alto di lui. Il pugile cremonese, in barba ai timori reverenziali, ha sfogato un anno di pugilato represso in tre riprese condotte ai limiti della perfezione che gli sono valse il titolo di campione lombardo, la qualificazione ai campionati italiani (in programma a Napoli dal 20 al 23 novembre) e la convocazione in nazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

29 Settembre 2020