Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CALCIO SERIE B

Cremonese, oggi il calendario. In Coppa Arezzo o Pontedera

Stasera a Pisa (ore 19) il cammino in campionato (probabile prima in casa). Mercoledì 30 allo Zini l’esordio nel tabellone del trofeo, in caso di successo c’è il Cagliari a fine ottobre

foto: Ib frame

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

09 Settembre 2020 - 13:53

Cremonese, oggi il calendario. In Coppa Arezzo o Pontedera

Alessandro Crescenzi impegnato nel match di domenica scorsa con il Legnago

CREMONA (9 settembre 2020) - Ieri il tabellone della Coppa Italia, questa sera alle ore 19 a Pisa (diretta Rai Sport e Dazn) il sorteggio del calendario di campionato.


CALENDARIO CAMPIONATO. Si riempie di appuntamenti ufficiali l’agenda della Cremonese che a fine mese, nel giro di quattro giorni, giocherà molto probabilmente due gare consecutive allo stadio Zini.
Nel week end del 26 e 27 settembre la squadra di Bisoli dovrebbe esordire in casa nella prima giornata di campionato. Il condizionale è d’obbligo ma è consuetudine che tra una stagione e l’altra si osservi l’alternanza tra gare in casa e in trasferta. Pertanto, avendo la Cremonese iniziato in trasferta a Venezia nella scorsa stagione, c’è da credere che sarà lo Zini ad ospitare il primo confronto dei grigiorossi. Bisoli e i giocatori questa sera conosceranno il loro primo avversario: il calendario sarà elaborato sulle date ufficiali (turni al sabato), quindi la Lega comunicherà l’effettiva scaletta delle gare dettata dalle esigenze televisive, ovvero l’opening day di venerdì 25 settembre (dovrebbe essere dichiarato contestualmente al calendario) e i relativi posticipi domenicali più la gara del ‘monday night’. Si tornerà insomma allo spezzatino che era in vigore prima del lockdown con i turni di campionato spalmati su più giorni. Con lo spezzatino riprenderanno in teoria anche gli orari pomeridiani e non solamente serali in base alle diverse fasce orarie. Con la chiusura obbligatoria degli stadi al pubblico almeno fino ad ottobre, i tifosi avranno disagi per organizzare trasferte od altro. A Pisa stasera, in rappresentanza della società grigiorossa, vi sarà il direttore sportivo Nereo Bonato.


CALENDARIO COPPA ITALIA. Come premesso, la Cremonese avrà il tempo di misurarsi in campionato ma poi mercoledì 30 settembre giocherà nuovamente presso il centenario stadio di via Persico per la prima prova di Coppa Italia.
I grigiorossi entrano in scena infatti nel secondo turno ad eliminazione diretta e affronteranno la vincente tra Pontedera ed Arezzo (due squadre toscane di serie C) che si sfideranno nel primo turno in programma il 23 settembre.
In caso di qualificazione, la Cremonese il 28 ottobre giocherà il terzo turno a Cagliari. Sia il 30 settembre, sia l’eventuale terzo turno, si giocheranno in gara unica ad eliminazione diretta con tempi supplementari e rigori nel caso di parità.
Nella scorsa stagione, la squadra guidata da Massimo Rastelli era uscita contro la Lazio agli ottavi di finale il 14 gennaio dopo aver superato nei primi turni Francavilla, Hellas Verona ed Empoli.

LE AMICHEVOLI. L’appuntamento più vicino in agenda, passato il test amichevole con il Legnago, è quello di sabato con l’Hellas Verona alle 17,30 sul campo di Villafranca, lo stesso terreno di gioco che lo scorso luglio aveva ospitato l’ultimo test dei grigiorossi guidati da Rastelli con la Giana (gara terminata sotto il diluvio). Prima del campionato ci sarebbe anche il week end del 19 e 20 da sfruttare per infilare eventualmente una terza sgambata.

MERCATO. Da qualche giorno intanto il mercato della Cremonese è entrato in una fase di attesa. Dall’annuncio del ritorno di Luca Valzania, le attenzioni si sono spostate direttamente sulla squadra che si sta plasmando a Dimaro. La Cremonese ha però fissato per giovedì 10 la visita medica di Emanuele Valeri che lascerà la quarantena a Cesena e, finito il controllo medico, si trasferirà immediatamente a Dimaro. In montagna sosterrà almeno due allenamenti e sabato sarà presente nel test con il verona. D’altronde il giocatore ha sempre lavorato in questi giorni e fisicamente dovrebbe essere pronto. Da Napoli intanto giunge voce che per Gianluca Gaetano è pronto un rinnovo fino al 2025: è un passaggio obbligato prima di poter avere il giocatore nuovamente in prestito.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400