il network

Lunedì 13 Luglio 2020

Altre notizie da questa sezione


BASKET SERIE A

Crisi Vanoli, il partner Corradi & Ghisolfi lancia il Consorzio Cremona Basket

Paolo Corradi, proprietario della ditta con la sorella Chiara, ha inviato una lettera ad oltre 50 imprenditori del territorio, ma non solo, invitandoli a valutare la creazione del Consorzio

Crisi Vanoli, il partner Corradi & Ghisolfi lancia il Consorzio Cremona Basket

Travis Diener

CREMONA (27 giugno 2020) - Crisi Vanoli: il partner del club cestistico Corradi & Ghisolfi lancia l'idea della costituzione del Consorzio Cremona Basket: Paolo Corradi, proprietario della ditta con la sorella Chiara, ha inviato una lettera ad oltre 50 imprenditori del territorio, ma non solo, invitandoli a valutare la creazione del Consorzio Cremona Basket, per salvare la Serie A a Cremona, proponendo anche un incontro al PalaRadi per approfondire il discorso. Come la ditta Corradi & Ghisolfi, altri partner della Vanoli vogliono smuovere la sensibilità attorno al club per non rinunciare al garnde spettacolo della pallacanestro della massima serie che ha portato, negli ultimi anni, grandi soddisfazioni alla società del patron Aldo Vanoli.

Leggi il testo della lettera

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

27 Giugno 2020

Commenti all'articolo

  • simone

    2020/06/27 - 15:30

    Difficile fare commenti o azzardare ipotesi per chi legge tante cose dall'esterno ma un paio di considerazione sono lecite farle:a distanza di quasi un mese dall'addio di Sacchetti e conseguente lettera di rammarico e delusione di Aldo Vanoli pubblicata pochi giorni dopo si può affermare senza essere smentiti, che alla fine la scelta di Meo è stata obbligata e condivisibile poichè le promesse del presidente di pazientare si sono,non per colpa sua di certo, rivelate del tutto infondate e la squadra giorno dopo giorno è stata completamente smantellata senza alcun progetto alle spalle. Seconda considerazione: un campionato di serie A con una squadra costruita in modo low cost e con un badget da serie minore siamo sicuri che valga proprio la pena affrontarlo? Perdere rimediando sempre figure barbine o peggio ancora essere considerata la squadra materasso non è forse peggio da digerire che ripartire dalla A2 o dalla B con forze nuove e con un organico competitivo per la risalita immedia..

    Rispondi