il network

Lunedì 06 Aprile 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


CALCIO SERIE B

Scritte contro il dg Armenia, Rossi: "Gesto incivile"

Il presidente della Cremonese condanna le frasi ingiuriose apparse al Centro Arvedi. Presentata una denuncia a nome della società e in accordo con la proprietà

Scritte contro il dg Armenia, Rossi: "Gesto incivile"

Le scritte sul cancello d'ingresso del Centro Arvedi

CREMONA (20 febbraio 2020) - Ferma presa di posizione della Cremonese in seguito alle scritte apparse sul cancello d'ingresso del Centro Arvedi contro il dg Paolo Armenia. Il presidente Paolo Rossi, in rappresentanza della società e della proprietà, ha diramato il seguente comunicato: "I cori, le critiche, le proteste dei tifosi sono comprensibili, accettabili, a volte anche necessari e fanno parte del contesto calcistico; ma il gesto incivile e volto a colpire il direttore generale dell’U.S. Cremonese, Paolo Armenia, non ha nulla a che fare con il calcio, lo sport, la tifoseria. Oltre alla modalità teppistica del gesto, vi è l’ignoranza sui compiti e le funzioni all’interno dell’U.S. Cremonese. Il Direttore Generale gode della piena fiducia della proprietà, anch’essa ingiustamente colpita. L’U.S. Cremonese è da sempre ed in ogni momento disponibile al dialogo, purché il confronto fra le parti sia civile e rispettoso, mentre gli autori di gesti vandalici ne risponderanno nelle sedi opportune, a seguito della denuncia alle Autorità competenti presentata dalla Società, in accordo con la proprietà. Firmato il presidente Dott. Paolo Rossi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

20 Febbraio 2020