Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CALCIO, SERIE B

Cremonese, la panchina traballa: ma si va avanti con Baroni

Conferma ufficiosa dalla società, il mister fiorentino sarà al suo posto alla ripresa degli allenamenti dopo l’Epifania

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

30 Dicembre 2019 - 19:49

Cremonese, la panchina traballa: ma si va avanti con Baroni

CREMONA (30 dicembre 2019) - Fine anno complicato in casa grigiorossa dopo la sconfitta di ieri con il Pordenone: quartultimo posto in classifica, piena zona playout, 13 gol realizzati - peggior attacco insieme al Livorno, ultimissimo, otto gare senza segnare - e 20 incassati. Tema del giorno, tanto per cambiare, l’allenatore: che fa Baroni? È stata una giornata intensa, specie sul web, con voci e ipotesi di ogni genere. Notizie ufficiali non ci sono ancora. Quelle ufficiose però sono molto importanti: non ci sono ribaltoni in vista. Traduzione: la società non sta pensando ad un cambio in panchina, la ripresa degli allenamenti dopo l’Epifania vedrà ancora Baroni al suo posto. Il mister di Firenze guiderà la squadra in Coppa Italia e anche alla ripresa del campionato. È quanto trapela, sia pur come indiscrezione, dalla società. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • valiolly

    04 Gennaio 2020 - 18:30

    I giocatori non credono più in Baroni e lui non ha mai creduto nei giocatori ! Si vede chiaramente che non giocano x lui! Leggendo le dichiarazione viene il sospetto che la cosa sia più grave ... E poi non puoi nel 2020 far scaldare giocatori dal primo tempo e metterli a 3 minuti dalla fine! A Pordenone ha finito con un modulo mai visto (325) con 3 attaccanti stretti e palombi e migliore aperti! É in completa confusione ! CON Baroni retrocediamo sicuro

    Report

    Rispondi

  • agostino.miglio.i198

    31 Dicembre 2019 - 15:21

    L'ALLENATORE NON BRILLA CERTO PER ENTUSIASMO,MA LA SQUADRA E' QUELLA CHE E': GIOCATORI SCARICHI,DEMOTIVATI,ATLETICAMENTE NON ALL'ALTEZZA DELLA CATEGORIA,GIOCATORI CHE IN PASSATO HANNO DATO MOLTO IN ALTRE SQUADRE MA ORA SONO AL CREPUSCOLO! La responsabilita' di questo sfascio e' nei dirigenti che li hanno voluti,pensando che sarebbero bastati dei nomi importanti per vincere il campionato.

    Report

    Rispondi