Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VOLLEY A FEMMINILE

Novara vola via, èpiù Pomì Casalmaggiore spazzata via (3-0)

Persocon le piemontesi lo scontro per il terzo posto in classifica

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

21 Dicembre 2019 - 14:27

Novara - èpiù Pomì Casalmaggiore diretta ore 20.30

Ana Antonijevic in alzata

NOVARA - Ennesimo ko netto per la É Più Pomì Casalmaggiore che cede 3-0 sul campo dell'Igor Gorgonzola Novara, perde il terzo posto ed ora mette a repentaglio il quarto.

STARTING SIX

Igor Gorgonzola Novara: Hancock, Vasileva, Chirichella, Brakocevic, Courtney, Arrighetti, Sansonna (L).

E'Più Pomì Casalmaggiore: Antonijevic, Bosetti, Popovic, Cuttino, Carcaces, Stufi, Spirito (L).

1 set - match di alto livello al palaIgor con vantaggi minimi da una parte e dall'altra. Le padrone di casa sfruttano la fisicità di Brakocevic, cercata con insistenza da Hancock, e Vasileva e le battute mortifere per firmare il break che le conduce sul 10-7. Casalmaggiore risponde con l'ottimo gioco al centro e si mantiene in scia (15-13) e costringe Barbolini al time out sul 16-16 ma al rientro il break è ancora piemontese per il 19-16. Le padrone di casa prendono il largo con Antonijevic poco lucida nelle scelte per il 22-17. Bosetti e socie hanno una reazione d'orgoglio nel finale sino al 24-22 ma il nastro respinge la battuta insidiosa del capitano per il 25-22.

2 set - Scuka resta in campo per Carcaces e la scelta sembra pagare in avvio perchè Hancock perde la bussola del proprio attacco e le mani ordinate delle ospiti trovano spesso il modo di arginare gli attacchi piemontesi. Barbolini mette le mani a T sul 4-8 ed inserisce Di Iulio per Courtney e la mossa sortisce effetto perchè le rosa si piantano passando dal 6-11 al 10-12 con Carcaces che passa la paletta a Scuka. Il black out è totale e l'ace di Arrighetti su Spirito certifica la crisi che vale il 15-13 ed il time out ospite. Un video check più che discutibile deprime l'E'Più Pomì sul 18-14 ma Bosetti carica le compagne per il 18-17 del time out Barbolini. Il set si riduce al punto infinito che sul 20-20 vede Casalmaggiore avere più volte la palla in mano per il sorpasso senza riuscire ad assestare il colpo definitivo. Novara la chiude lì con il successivo servizio di Hancock che forza l'invasione di Antonijevic e trascina le padrone di casa al 25-22 del 2-0.

3 set - errori ed imprecisioni caratterizzano anche l'avvio di terzo set perchè le ospiti passano dal 2-4 all'8-6 tradite da se stesse. Cuttino ostacola spirito su una palla, Stufi non fa autocopertura su una fast appoggiata sulle mani del muro novarese, Carcaces non trova mai il fondo e sul 10-7 il primo time out di Gaspari sembra chiamato con notevole ritardo. La sensazione è che Casalmaggiore possa solo rispondere saltuariamente al fuoco piemontese ed alla prima occasione buona Novara abbia le armi per aumentare il vantaggio. Gaspari esaurisce i time out sul 17-13 e riporta in campo Scuka per Carcaces. La partita di fatto è già finita perché le rosa non hanno le forze per ribaltare un'inerzia così consolidata e salvo l'ingresso di Camera per Antonijevic il parziale finisce senza scossoni sul 25-19.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400