Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VOLLEY A FEMMINILE

Per E'Più Pomì Casalmaggiore una vittoria in scioltezza (3-0)

Le ‘rosa’ si impongono con Cuneo. Match mai in discussione e alla fine tre punti preziosi (25-23, 25-13, 25-16)

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

14 Dicembre 2019 - 09:22

E'Più Pomì Casalmaggiore - Bosca Cuneo diretta ore 20.30

CREMONA (14 dicembre 2019) - Il terzo posto è salvo e ora alla E' Più Pomì Casalmaggiore non resta altro da fare se non attendere i risultati di domani e prepararsi allo scontro diretto con Novara di sabato prossimo al PalaIgor. Il match con Cuneo è durato un solo set, il primo, nel quale le ospiti han messo paura alle rosa con una buona battuta a scrivere il 12-15 e ad insidiare Bosetti e compagne sino al 22-22. Dal secondo set in avanti è stato un monologo casalese con Popovic grande protagonista di un parziale di 50-29 che è valso il 25-13 del secondo ed il 25-16 del terzo set.

STARTING SIX

E'Più Pomì Casalmaggiore: Antonijevic, C. Bosetti, Stufi, Carcaces, Scuka, Popovic, Spirito (L).

Bosca San Bernardo Cuneo: Cambi, Markovic, Zambelli, Van Hecke, Rigdon, Candi, Zannoni (L).

1 set - Avvio rallentato delle rosa con Carcaces in opposto e Scuka in banda e Cuttino in panchina. Il servizio di Cuneo fa male e le ospiti volano sul 4-7 ma Bosetti è provvidenziale con 4 punti (2 muri ) consecutivi che ribaltano l'inerzia. Scuka firma il primo, timido, allungo (12-10) ma le piemontesi con Van Hecke risponfono costringendo Gaspari al cambio della diagonale di palleggio su seconda linea di Carcaces sul 12-15. L'ingresso di Camera e Cuttino sortisce effetto e le rosa tornano avanti (16-15). Casalmaggiore fatica in fase break e non si allontana mai abbastanza dalle avversarie con Gaspari che ferma nuovamente i giochi dopo l'errore di Carcaces che vale il 22 pari ma due giocate di Stufi risolvono i problemi e valgono il 25-23.

2 set - Cuneo sembra perdere tutto il proprio smalto in coda al primo set tanto che al rientro il muro di Casalmaggiore sembra invalicabile e sul 7-1 coach Pistola inserisce Agrifoglio per Cambi in regia. Il cambio non sortisce effetto perchè la correlazione muro-difesa di Casalmaggiore non perde un colpo e Cuneo, per evitarla, incappa nell'errore sino al 12-2 del time out Pistola. Le piemontesi vanno avanti solo con gli errori in battuta di Casalmaggiore e Pistola ribalta il sestetto ma l'unico intoppo nella marcia rosa è costituito da qualche errore che rende meno consistente il passivo prima del nuovo break che chiude il set sul 25-13 di Scuka.

3 set - Casalmaggiore riparte dalle proprie certezze, con Popovic in versione olimpica che forza il primo break delle padrone di casa sul 7-4. Le ragazze di coach Gaspari sembrano sempre avere sulla racchetta il colpo del ko ma sono diversi gli errori che limitano la fuga di casa e sul muro subito da Bosetti il 10-9 induce il coach di Ancona al time out. L'uscita dal time out è da manuale con Casalmaggiore che ritrova smalto obbligando Cuneo a forzare trovando spesso il tocco a muro o l'errore. Il margine si dilata alla svelta (19-11) e non accenna a diminuire sino al fendente di Scuka che chiude sul 25-16.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400