Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

KODOKAN

Judo e disabilità: ponte Cremona-Genova

Si è consolidato il gemellaggio tra il sodalizio sportivo cremonese e l’Anffas del capoluogo ligure

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

14 Marzo 2019 - 14:25

Judo e disabilità: ponte Cremona-Genova

Un momento dell’allenamento al Kodokan

CREMONA - Si è consolidato il gemellaggio tra il Kodokan Cremona e l’Anffas di Genova - realtà ampia e ben strutturata - per l’attività di judo per allievi con disabilità intellettiva. Sul tatami di via Corte gli allievi del Kodokan (Lae, Agropolis, Cdd Cremona e Pessina, L’incontro di Regona e L’Oasi di Orzinuovi) hanno incontrato i judoka di Genova, accompagnati da maestri di judo e educatori. Una cinquantina gli allievi sul tatami, per una sessione di judo 'speciale' tenuta da Ilaria Sozzi, che è anche membro della commissione nazionale Fijlkam Judo e disabilità. Dopo la seduta, la sua conviviale, gentilmente ospitata dall’Oratorio San Francesco d’Assisi. È prevista a breve una pubblicazione che metta a confronto le esperienze di Cremona e Genova in merito al judo adattato al servizio delle persone con disabilità intellettiva.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400