Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VOLLEY A FEMMINILE

Pomi, esonero di Abbondanza. Reclamo alla Lega del tecnico

Secondo la Prealpina per non aver percepito quanto pattuito entro il 31.12.2017. Un'inadempienza che, se verificata e protratta, potrebbe comportare sanzioni importanti in campo

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

24 Gennaio 2018 - 11:46

Pomì, Abbondanza:

Marcello Abbondanza

CASALMAGGIORE - La notizia è apparsa mercoledì 24 gennaio sul quotidiano "La Prealpina" e ha messo in allarme i tifosi della Pomì Casalmaggiore ma, probabilmente, il sodalizio di Via Baslenga scamperà il pericolo di incorrere nelle sanzioni del Giudice di Lega avendo adempiuto ai propri oneri, seppur tardivamente. La questione è relativa al tecnico Marcello Abbondanza, legato al sodalizio di Casalmaggiore da un contratto biennale con opzione sul terzo anno ed esonerato (tecnicamente sospeso sino al 31.12.2017 e poi esonerato) lo scorso 13 novembre. Stando a quanto riportato dalla Prealpina, e verificato, il tecnico di Cesenatico avrebbe presentato reclamo alla Lega entro i termini (20 gennaio) per non aver percepito quanto pattuito entro il 31.12.2017. Un'inadempienza che, se verificata e protratta, potrebbe comportare sanzioni importanti in campo al sodalizio di Casalmaggiore. L'art. 5 comma 2 lettera a) del regolamento di ammissione al campionato prevede infatti che il mancato adempimento, nei limiti ed entro i termini previsti dal regolamento stesso, delle obbligazioni assunte nei confronti delle atlete e dei tecnici tesserati possa comportare: - interdizione da un minimo di un mese ad un massimo di tre anni da qualsiasi incarico federale e di rappresentanza di società di Lega per il rappresentante legale; - penalizzazione da un minimo di 1 punto ad un massimo di 5 punti nella classifica di regular season della stagione.

Tuttavia, stando alle fonti, la Pomì avrebbe saldato il dovuto proprio il 23 gennaio, in ritardo rispetto ai termini ma in tempo per evitare di incorrere nelle sanzioni proprio perché in tempo utile per rappresentare al Giudice di Lega l'avvenuto pagamento. La decisione del Giudice è attesa per la giornata di oggi, 24 gennaio, e dunque basterà attendere.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400