Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VOLLEY SERIE A

Pomì, ecco Grothues ma manca Pavan

Ufficializzato l'arrivo della schiacciatrice olandese, mistero sull'assenza della canadese, sempre più vicina all'addio

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

02 Gennaio 2018 - 18:29

Pomì, ecco Grotheus ma manca Pavan

Maret Grothues

CASALMAGGIORE - Il primo allenamento del 2018 della Pomì Casalmaggiore è stato bagnato da un'ufficialità e da un mistero, almeno apparente. Coach Cristiano Lucchi potrà contare dall'8 gennaio sulla solidità di Maret Grothues, schiacciatrice olandese molto efficace in seconda linea, capitano della nazionale olandese, argento europeo e giunta quarta alle Olimpiadi di Rio De Janeiro del 2016 ma, con tutta probabilità, ha salutato ufficiosamente Sarah Pavan, dato che l'opposto canadese non ha preso parte all'allenamento e, salvo un attacco influenzale (che però non è stato confermato dalla dirigenza rosa), può darsi abbia già preso la via di ritorno sui campi di sabbia del beach volley.

Partendo dalle note liete l'arrivo di Grothues, ampiamente preannunciato, è il movimento di mercato tanto invocato per cercare di ridare equilibrio ad una squadra che, soprattutto in ricezione ed in difesa, ha sempre difettato e che con l'olandese potrebbe invece fare un salto di qualità notevole consegnando a Lo Bianco le condizioni ideali per esprimere il proprio talento. Grotheus, rescisso il contratto con il Police, formazione polacca con la quale aveva iniziato la stagione, è stata protagonista del primo allenamento in Baslenga sfoggiando un ottimo italiano (ha già vestito le maglie di Parma, Giaveno e Bolzano) e una forma fisica invidiabile. Indisponibile per il match di sabato con Scandicci e per il match di ritorno dei sedicesimi di Coppa Cev di mercoledì 10 (ore 20.30, PalaRadi) con Sneek, bagnerà il suo esordio in maglia rosa nel delicatissimo match del 14 gennaio con Bergamo (ore 17, PalaRadi). Colonna portante della nazionale orange di Guidetti, lo scorso anno, dopo aver iniziato la stagione a Bolzano, ha chiuso l'anno diventando indispensabile anche nello scacchiere del Fenerbahce di Marcello Abbondanza poi campione di Turchia impiegata, talvolta, come opposto ricevitore.

Una soluzione che potrebbe essere replicata anche a Casalmaggiore nel caso davvero Pavan fosse ai saluti e la società decidesse di non intervenire in posto due. La canadese non ha partecipato all'allenamento e dopo le voci insistenti di un suo ritorno sui campi da beach ecco che l'ennesimo indizio potrebbe essere quello decisivo in attesa dell'ufficialità. In caso di addio, oltre all'ipotesi di Grotheus finto opposto, salirebbero le quotazioni di Zago, almeno nell'immediato, o quella, forse meno percorribile, di un dirottamento di Martinez in posto due. In ottica mercato resta aperta la pista Mingardi, salvo che qualcosa si muova al termine del campionato cinese.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400