Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Al via il summit dei leader locali a Marsiglia

Agenzia Ansa news

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

03 Marzo 2022 - 11:31

Al via il summit dei leader locali a Marsiglia

BRUXELLES - Un vertice europeo delle regioni e delle città, per riunire 2mila leader locali, regionali, nazionali ed europei a Marsiglia il 3 e il 4 marzo. All'indomani dell'invasione russa dell'Ucraina, i rappresentanti delle città e delle Regioni dell'Ue esprimeranno formalmente il loro sostegno al popolo ucraino. "Questo vertice a Marsiglia riunisce migliaia di leader europei contro la brutale invasione dell'Ucraina da parte della Russia", ha dichiarato il presidente del Comitato europeo delle regioni, Apostolos Tzitzikostas, che farà il discorso di apertura giovedì. "I leader si uniranno in solidarietà, per la pace, la democrazia, il dialogo e diritti per il popolo ucraino e discuterà come offrire loro un aiuto concreto", ha aggiunto. Si discuterà poi di sfide territoriali, coesione, democrazia e giovani. Oltre a Tzitzikostas, tra i principali relatori figurano: il presidente della Banca europea per gli investimenti, Werner Hoyer; i vicepresidenti della Commissione europea, Frans Timmermans, Margaritis Schinas e Dubravka Šuica; la commissaria per la Coesione, Elisa Ferreira; la presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola; e il presidente della commissione Regi all'Eurocamera, Younous Omarjee. Infine, i partecipanti adotteranno le loro richieste finali per la Conferenza sul futuro dell'Europa sotto forma di un "Manifesto degli enti regionali e locali per la democrazia europea".

BRUXELLES - Un vertice europeo delle regioni e delle città, per riunire 2mila leader locali, regionali, nazionali ed europei a Marsiglia il 3 e il 4 marzo. All'indomani dell'invasione russa dell'Ucraina, i rappresentanti delle città e delle Regioni dell'Ue esprimeranno formalmente il loro sostegno al popolo ucraino.

"Questo vertice a Marsiglia riunisce migliaia di leader europei contro la brutale invasione dell'Ucraina da parte della Russia", ha dichiarato il presidente del Comitato europeo delle regioni, Apostolos Tzitzikostas, che farà il discorso di apertura giovedì. "I leader si uniranno in solidarietà, per la pace, la democrazia, il dialogo e diritti per il popolo ucraino e discuterà come offrire loro un aiuto concreto", ha aggiunto.

Si discuterà poi di sfide territoriali, coesione, democrazia e giovani.

Oltre a Tzitzikostas, tra i principali relatori figurano: il presidente della Banca europea per gli investimenti, Werner Hoyer; i vicepresidenti della Commissione europea, Frans Timmermans, Margaritis Schinas e Dubravka Šuica; la commissaria per la Coesione, Elisa Ferreira; la presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola; e il presidente della commissione Regi all'Eurocamera, Younous Omarjee.

Infine, i partecipanti adotteranno le loro richieste finali per la Conferenza sul futuro dell'Europa sotto forma di un "Manifesto degli enti regionali e locali per la democrazia europea".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400