Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Comunicato Stampa: Speculazione sui beni primari. U.Di.Con.: “Il Governo tuteli il potere di acquisto dei consumatori"

Agenzia Ansa comunicati

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

14 Marzo 2022 - 12:51

Roma, 14/03/2022 – “La guerra e la minaccia di scioperi per il caro benzina fanno tornare la paura di rimanere senza generi alimentari come successe durante il primo lockdown pandemico. I prezzi dei carburanti e dell’energia sono impazziti con la conseguenza che al supermercato iniziano a scarseggiare i beni di prima necessità: già da ieri in alcune zone d’Italia si sono registrati i primi episodi di accaparramento, con lunghe file alle casse e scaffali vuoti. L'aumento del costo dell'energia ha prodotto rincari anche su farina, pasta, latte, burro e olio di semi; il caro gasolio ha causato il rincaro di alcuni tipi di riso, del vino e del pesce - ha dichiarato il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con. Denis Nesci - Auspichiamo subito un intervento deciso del Governo in grado di tutelare il potere di acquisto dei consumatori, limitare l’escalation di aumenti e contenere le spinte speculative sui rialzi immotivati di questi giorni con politiche che portino ad un tetto dei prezzi ai livelli pre-crisi. Non si può immaginare di spendere interi stipendi per pagare bollette, benzina e cibo. I prossimi giorni saranno fondamentali per capire quale direzione vuole prendere il Governo. Basta con il silenzio. Se gli aumenti sono immotivati tagliamo le gambe agli speculatori” - conclude Nesci.

La responsabilità editoriale e i contenuti di cui al presente comunicato stampa sono a cura di UDICON

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

Mediagallery

Prossimi EventiScopri tutti gli eventi