Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Comunicato Stampa: CRV - Proposta di Regolamento Interno di amministrazione e organizzazione del Consiglio regionale

Agenzia Ansa comunicati

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

24 Novembre 2021 - 13:31

Comunicato Stampa: CRV - Proposta di Regolamento Interno di amministrazione e organizzazione del Consiglio regionale

(Arv) Venezia 24 nov. 2021 -    Incardinata nella seduta odierna della Prima commissione permanente del Consiglio regionale del Veneto presieduta da Luciano Sandonà (Lega-LV), Vicepresidente Vanessa Camani (Partito Democratico), la proposta di Regolamento Interno di amministrazione e organizzazione del Consiglio, ai sensi dell’art. 2 della L. Reg. n. 53/2012 ‘Autonomia del Consiglio regionale’, d’iniziativa dell’Ufficio di Presidenza dell’Assemblea legislativa e illustrata ai Commissari dal Presidente Roberto Ciambetti che, in estrema sintesi, ha anticipato e sottolineato la natura prettamente tecnica del provvedimento. La L. Reg. n. 53/2012, infatti, rinvia al Regolamento Interno la disciplina, a titolo esemplificativo, dell’amministrazione delle risorse del Consiglio e la redazione dei bilanci, dei controlli interni sugli atti e sulla gestione, delle modalità di redazione e approvazione e dei contenuti dei documenti di programmazione, dell’individuazione degli atti e dei provvedimenti ulteriori che adotta l’Ufficio di Presidenza, delle funzioni del Comitato di gestione, dei requisiti per l’attribuzione degli incarichi delle unità organizzative, delle modalità di funzionamento degli Osservatori, dei requisiti professionali per il personale a tempo determinato assegnato alle unità di supporto degli organi e dei gruppi; sono rinviati al Regolamento Interno anche la definizione delle attribuzioni dei dirigenti, l’ordinazione delle strutture amministrative, le funzioni del Segretario generale, i limiti dell’autonomia funzionale e gestionale dei servizi consiliari, la definizione delle funzioni dei dirigenti di ufficio, i criteri per l’attribuzione degli incarichi delle unità organizzative, la disciplina del sistema di valutazione e gli strumenti volti a premiare il merito. La stessa Legge prevede, inoltre, che la mobilità del personale tra Giunta e Consiglio sia disciplinata da intese tra l’Ufficio di presidenza e la Giunta regionale nonché dal medesimo Regolamento Interno. La proposta sarà ulteriormente esaminata e approfondita nel corso delle prossime sedute della Commissione.

Di seguito, la Commissione, in sede consultiva, ha dato a maggioranza, senza voti contrari, il proprio via libera al parere sugli aspetti prettamente finanziari in ordine ai Progetti di legge n. 102 ‘Istituzione del Sistema Informativo Lavoro e Sociale (SILS)’ e n. 103 ‘Risparmi di spesa in sanità’, entrambi d’iniziativa della Giunta regionale, che possono così tornare rispettivamente presso le Commissioni Sesta e Quinta, dove si trovano attualmente incardinati, in vista del via libera definitivo per l’Aula.

Via libera, infine, anche alle proposte di candidatura relative alla nomina di un rappresentante della Regione nel Comitato consultivo del fondo immobiliare etico ‘Veneto Casa’, e di un rappresentante della Regione nel Consiglio Direttivo della Fondazione Atlantide Teatro Stabile di Verona.

La responsabilità editoriale e i contenuti di cui al presente comunicato stampa sono a cura di CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

Mediagallery