Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VIADANA

Miss Italia, Gaia in pre-finale

Superata la selezione a Rimini, ora in passerella a Jesolo

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

24 Agosto 2014 - 11:28

Miss Italia, Gaia in pre-finale

Gaia Zanini con la mamma Giovanna

VIADANA — Sino a qualche giorno fa lo considerava un gioco, ora invece può cominciare a sognare. Gaia Zanini, 18 anni, studentessa dell’Istituto Sanfelice (liceo Linguistico) venerdì 23 agosto ha conquistato a Rimini la fascia di ‘Miss Wella professional Emilia Romagna’ che le apre le porte delle prefinali del concorso di Miss Italia, in programma a Jesolo la prossima settimana.

«Sono appena tornata a casa e sto già preparando la valigia, parto lunedìì 25in mattinata», dice Gaia, raggiante per il risultato ottenuto. La fascia di miss è arrivata dopo una giornata intensa e sicuramente emozionante: «Il palco era allestito nel piazzale di fronte alle terme di Rimini, alle 17 noi ragazze ci siano presentate alla giuria parlando di noi stesse. Alle sera c’è stata la sfilata per la selezione, con voto dei giurati e poi abbiamo ballato in costume da bagno». 

Quando la presentatrice ha annunciato che Gaia meritava di indossare la fascia di ‘Miss Wella’ dietro le quinte una persona ha urlato di gioia: la madre Giovanna Pinardi, che ha accompagnato la figlia a Rimini. «Questa volta papà Cristiano è rimasto a casa, ma nelle selezioni precedenti c’era lui insieme a me. Questa soddisfazione ripaga i miei genitori di tanti chilometri percorsi», spiega Gaia, che non ha ancora la patente.

Lunedì 25 a Jesolo, dunque, si comincia a fare sul serio e la giovane si troverà catapultata in un mondo per lei sicuramente inusuale: sponsor, giornalisti, fotografi, parrucchieri, truccatori, presentatori. Ci sarà anche Giulia Arena, la Miss Italia in carica. Non sarà facile mettere in mostra le proprie doti in mezzo alle altre 190 belle ragazze che saranno a Jesolo — in passato le prefinali si tenevano tradizionalmente a San Benedetto del Tronto — in rappresentanza di tutto il Paese.

«Lunedì è il giorno del benvenuto alle miss e delle presentazioni, martedì mattina sarò impegnata con i servizi fotografici sulla scalinata del Pala Arrex e poi inizieranno le selezioni». Di 190 ragazze ne saranno scelte sessanta, che accederanno alla finale del concorso presentata da Simona Ventura su LA7. «Essere arrivata qui è già un grande risultato», dice Gaia, ma a questo punto nei suoi occhi chiari si vede la speranza di andare oltre: ovvero essere tra le sessanta bellissime che domenica 14 settembre si contenderanno il titolo di Miss Italia 2014.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cordamolle

    24 Agosto 2014 - 13:17

    Che gran merito e bravura,cavoli.Ma non é ora di finirla con questi stupidi,inutili e offensivi concorsi stile mercato del bestiame?che razza di messaggi per le nuove generazioni!!!!!pena e tristezza soprattutto per la soddisfatta madre,che evidentemente vede nella figlia solo una rivincita per quelle che erano le sue blande aspirazioni.Invece che incentivare una figlia allo studio,allo sport ed eccellere in questo,si sceglie la via più infelice...........

    Report

    Rispondi