Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SOLAROLO RAINERIO

Schiacciato da un porta tronchi, operaio perde la vita

Il mezzo era guidato da un collega, la vittima è un indiano di 45 anni che lascia una moglie e tre figli

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

09 Luglio 2014 - 18:39

Schiacciato da un porta tronchi, operaio perde la vita

L'automedica lascia la ditta Invernizzi di Solarolo Rainerio

SOLAROLO RAINERIO - Infortunio sul lavoro alla Invernizzi - azienda che produce pannelli di legno - nel pomeriggio di mercoledì 9 luglio. Un uomo di origine indiana (Raj Des, 45 anni, sposato e padre di tre figli) e residente a Casteldidone ha perso la vita, schiacciato da un mezzo adibito al trasporto di tronchi.

L'allarme è scattato pochi minuti dopo le 17.30 e sulla strada che da Solarolo conduce a Gussola si sono precipitati un'ambulanza della Padana Soccorso e un'automedica dell'Oglio Po. Il dipendente, però, era morto sul colpo travolto dal mezzo e i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Intorno alle 18, inoltre, hanno varcato i cancelli della Invernizzi anche i famigliari della vittima.

Secondo una prima ricostruzione, il tutto è avvenuto nel reparto segheria nei pressi della macchina 'sfogliatrice' che serve per pulire il tronco. Un uomo di 41 anni, di nazionalità albanese, di Gussola stava guidando un mezzo – al momento praticamente vuoto - adibito al trasporto dei tronchi di legno nei pressi del quale si trovava l'operaio 45enne che stava pulendo il pavimento ed è rimasto schiacciato. L'uomo che conduceva il mezzo sarà indagato per omicidio colposo, atto dovuto in episodi come quello tragico di Solarolo.

Presso l'azienda sono arrivati anche un dipendente dell'Asl e i carabinieri di Solarolo e Scandolara che dovranno ricostruire la dinamica dell'accaduto insieme.

Leggi di più sul giornale di giovedì 10 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400